La torta de fregoloti (talvolta scritta anche nella grafia “torta di fregolotti”) è un dolce tipico della tradizione contadina del Trentino e rientra nella cosiddetta pasticceria secca. Si tratta in particolare di una torta che si sbriciola piuttosto facilmente, è adatta sia a fine pasto, sia a colazione o in qualsiasi momento della giornata. Viste le sue caratteristiche può durare anche alcuni giorni in casa, mantenendo sempre il proprio gusto.

Essa può essere preparata anche con l’aggiunta di mele nell’impasto, un frutto particolarmente diffuso in Trentino. Di seguito proponiamo però la ricetta classica con gli ingredienti base e più “leggera”.

Gli ingredienti

Quantitativi per una teglia di 20 cm di diametro:

  • 150 grammi di farina bianca
  • 120 grammi di zucchero
  • 120 grammi di burro
  • 100 grammi di mandorle
  • 100 grammi di nocciole
  • un uovo
  • un bicchiere di grappa

Tempo di preparazione: circa 30 minuti

Tempo di cottura: circa un’ora

Il procedimento per preparare la torta

Come prima cosa si devono far scottare le mandorle e le nocciole in acqua bollente, poi vanno pelate e tritate in modo molto fine. A questo punto occorre mettere sul proprio piano di lavoro la farina, con al centro lo zucchero, le mandorle, le nocciole tritate e l’uovo. Il tutto va mescolato con cura. Poi va unito il burro e il bicchiere di grappa. Adesso è il momento di impastare il tutto con le dita, fino a quando non se ne sarà ricavato un impasto piuttosto asciutto e consistente.

Nel frattempo, per anticiparsi, è il caso di accendere il forno per farlo riscaldare.

Ora è il momento di imburrare la teglia di cottura e di infarinarla. Poi occorre distribuirvi sopra in modo omogeneo e uniforme tutto l’impasto, per un’altezza di 2-3 cm. A questo punto il tutto va messo in forno, a una temperatura di 190 gradi, lasciando cuocere il tutto per circa un’ora.

Al termine della cottura va tolta la teglia dal forno, facendola raffreddare. Dopo qualche minuto sarà possibile disporre la torta, ormai pronta, su un piatto e servirla. Secondo il gusto di ciascuno, al termine, è anche possibile ricoprirla con lo zucchero a velo.

La "torta de fregoloti" è buona da mangiare tiepida appena sfornata, ma rimane ottima pure a temperatura ambiente e può essere mangiata con altrettanta soddisfazione anche alcuni giorni dopo la preparazione.

Tale torta può essere ideale per degli snack di metà pomeriggio, è particolarmente buona se gustata assieme a un vino dolce.

Segui la pagina Ricette
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!