Non solo una delle top model, più pagate e famose dello star system, inseguita e fotografata in ogni dove da tutti i fotografi del mondo, ma anche un'icona di libertà e di trasformazione dei tempi della bellezza delle donne: l'affascinante e misteriosa Kate Moss è diventata la grande musa moderna del terzo millennio, stimata nella prossima asta da Christie's oltre un milione di dollari.

Forse alla base della decisione di vendere i propri tesori ci sono i tempi di grave crisi economica o il bisogno di liquidità che avrebbero spinto il noto collezionista a mettere all'asta i suoi preziosi tesori, ma al di là del motivo, il collezionista tedesco, Gert Elfering, ha deciso di mettere all'asta da Christie's a Londra, il prossimo 25 settembre, la sua preziosa raccolta di fotografie scattate da Mario Sorrenti, Annie Leibovitz, Bruce Weber, Mario Testino, Sam Taylor Wood ed Irving Penn della sua musa e opere d'arte di Kate Moss, stimate oltre un milione e mezzo di dollari.

Il collezionista in merito alla sua decisione ha dichiarato: "Sono lieto di lavorare con Christie's per celebrare l'icona vivente Kate Moss. E' la più grande musa moderna e vedremo le sue immagini nei musei e nelle collezioni private più importanti per molti anni a venire. Ha alterato la percezione delle donne in tutto il globo, spingendole verso una maggiore individualità e libertà di espressione".

Ad ogni modo, le foto uniche o a edizione limitata della top model più amata e seguita al mondo, avvolta da vicende spesso inquietanti, come l'abuso di droghe e i disturbi alimentari, saranno in vendita dopo l'estate a Londra, inoltre la collezione è costituita da un collage di Sir Peter Blake, un arazzo di Chuck Close, una scultura ed un dipinto di Allen Jones e una statua della modella in oro 18 carati in versione angelo nudo, realizzata da Nick Knight.

I migliori video del giorno