Il prossimo 5 settembre uscirà nelle sale italiane Riddick, il nuovo capitolo della saga che ha avuto inizio nel lontano 2000 con Pitch Black, per ritornare nel 2004 con il sequel The Chronicles of Riddick.

Il regista sarà sempre lui, David Twohy, che sta lavorando attualmente allo script del sequel di The italian job, ovvero The brazilian job.

Dopo il flop del secondo capitolo (115 milioni di incasso contro i 105 spesi) Twohy ha dichiarato: "Voglio recuperare gli spettatori che abbiamo perso nel passaggio dal primo al secondo film" e si spera in un buon risultato visto che il film, a differenza dei precedenti, presenta molta più azione ed è anche un ritorno alle origini del personaggio.

La pellicola è ambientata in un pianeta completamente deserto dove Riddick lotta per sopravvivere.

Dopo aver ucciso diversi cacciatori di taglie, il fuggitivo cercherà di tornare sul suo pianeta, Furya, per salvarlo dalla distruzione.

Nel cast, oltre al famoso Vin Diesel, troviamo anche Judi Dench (007 Skyfall), Thandie Newton (Mission Impossible 2), Karl Urban (Into Darkness-Star Trek) e Dave Bautista (Il Re Scorpione 3).

Durante un'intervista Diesel ha dichiarato di essere molto felice a ritornare ad interpretare Riddick:

"Dopo nove anni ritorno ad essere Riddick e siamo riusciti a realizzarlo grazie anche ai miei 44 milioni di amici su Facebook.

Sono molto legato a questo personaggio perché, quando mi hanno scelto per Pitch Black, nessuno mi conosceva nel mondo del Cinema.

I migliori video del giorno

Ricordo che in quel periodo ogni sera ripassavo le scene per migliorarle il più possibile, infatti il mio lavoro è stato apprezzato, tant'è che successivamente ho ricevuto molte più offerte di lavoro.

Anche se ci è voluto molto, alla fine siamo riusciti a realizzare questo nuovo capitolo, è stata una grande vittoria".