Festival Summer Jamboree a Senigallia: la manifestazione dedicata al revival degli Anni 50 ha aperto i battenti anche quest'anno. Se si vuole assaporare la schioppettante atmosfera degli anni 50 , con feste rutilanti, abiti a pois, cappellini messi di traverso per le signore e capelli alla Elvis Presley non si può non mancare l'appuntamento che il Comune di Senigallia offre ai suoi ospiti nella settimana dal 3 all'11 agosto 2013.

È una delle feste più frizzanti della costa adriatica ed ogni anno attira visitatori da ogni parte del mondo, in particolare britannici. Tutti per l'occasione si abbigliano secondo i canoni della moda di allora, dai grandi ai piccini.

C'è persino a lato della piazza antistante la Rocca un barbiere che offre tagli per uomo con quell'onda morbida che faceva il fascino del divino Elvis.

Ci sarà domenica prossima alle ore 15 la sfilata delle macchine d'epoca, con alla guida i personaggi più stravaganti della manifestazione, sempre abbigliati secondo i crismi dell'epoca. Ma l'occasione più ghiotta che il Festival Summer Jamboree offre sono i gruppi musicali e le orchestre che si esibiscono con le canzoni e i ritmi del tempo. Fa da principe il rock and roll, ma tutto il vasto repertorio musicale dell'epoca si snoda in un brulichio di ballerini di prim'ordine che offrono uno stimolo per tutti quelli che all'Arte del ballo dedicano qualche ora di tanto in tanto.

Sono ben 14 le postazioni dove si balla e si suona, le band che si alternano sono le più importanti del genere, e il Comune di Senigallia offre per agevolare lo spostamento rastrelliere con bici dislocate dalla Stazione Ferroviaria alla stazione dei bus, dal lungomare Ponterosso al lungomare Ciarnin, dal lungomare Marzocca al lungomare nei pressi del giardino del Fanciullo sino al Cesano.

I migliori video del giorno

Èstata anche allestita una mostra dal titolo 'We are all men in black, presso il Palazzetto Baviera- giardino del Fico. Quello che più piace è questa atmosfera di gioia straripante che, accompagnata da beveraggi e libagioni, entra nelle vene grazie ai prepotenti e intramontabili ritmi del rock and roll. I ballerini sono meravigliosi e se ci si lascia andare e si incontra il partner adatto allora si può davvero dire che la festa è riuscita. Il ritmo e il sound sono contagiosi e, abbandonandosi alla loro vitalità, si può ricevere quella carica di gioia che permette di dire "È bella la vita!". Le band Marilù, Cialtrontio & The big Banda, Five in Love, Speakasies'Swing Band e altri diventano allora il viatico verso il paradiso.