Il Pomigliano Jazz Festival 2013 è alla XVIII edizione, al terzo anno nella forma itinerante, coinvolgendo ben otto comuni dell'area vesuviana e alto nolana: Pollena Trocchia, Cimitile, Roccarainola, Somma Vesuviana, Ottaviano, Avella. Questi i paesi della Campania che ospiteranno la favolosa musica del Pomigliano Jazz, in cornici storiche e artistiche da scoprire e rivisitare nel magico riverbero degli strumenti musicali suonati da artisti mondiali e italiani.

Il 15 e dal 18 al 22 settembre, saranno presenti gli italiani di fama mondiale Enrico Rava, Franco d'Andrea e Ludovico Einaudi, i brasiliani Jaques e Paula Morelenbaum, e le stelle mondiali del Jazz Archie Shepp e Benny Golson. Non mancheranno il meglio della jazzistica italiana con Giovanni Guidi, Gianluca Petrella, Mauro Ottolini e i compositori campani Marco Zurzolo, Francesco Nastro, l'Orchestra Napoletana di Jazz diretta da Mario Raja.

Questi sono solo alcuni dei numerosi nomi del Jazz presenti al Festival jazzistico più famoso e partecipato del sud Italia.

Musica jazz sì, inserita in cornici paesaggistiche e storiche del territorio vesuviano da valorizzare. Mercoledì 18 settembre, alle ore 18,30 sulla terrazza panoramica della settecentesca Villa Cappelli, a Pollena Trocchia, tra gli affreschi dei pittori A. Vaccaro e F. Fischetti, concerto al tramonto con Marco Zurzolo, Francesco Nastro e Antonio Onorato.

Nel cortile del Palazzo Mediceo di Ottaviano, trasformato da fortezza del X sec. a palazzo signorile nel XVI sec. da Bernardetto de Medici, considerato la Porta del Parco Nazionale del Vesuvio, giovedì 19, Franco D'andrea presenta il progetto "Three - Traditions and Clusters", con il clarinetto di Daniele D'Agaro e il trombone di Mauro Ottolini.

I migliori video del giorno

Il 15 settembre, alle ore 20,30, start festival concert con Ludovico Einaudi nell'anfiteatro romano dell'antica "Abella", oggi Avella dove echeggeranno le note di "In a time lapse".

A Pomigliano D'Arco gli eventi più importanti dal 20 al 21 presso il Parco delle acque, dove si esibiranno Archie Shepp quartet il 20, Benny Golson quartet il 21 con ingresso gratuito dalle ore 20,30. G. Petrella, G. Guidi ed E. Rava concluderanno il festival il 22 a Cimitile, in omaggio a Lester Bowie, presso le Basiliche paleocristiane (spettacolo a pagamento con inizio alle ore 20,30).

Mostre gratuite come "Le icone del Jazz", esposizione di 48 cover originali di LP in vinile a Pomigliano, i laboratori per bambini, i tour guidati alla Villa augustea di Somma Vesuviana e le visite gratuite ai luoghi archeologici, completano il programma musicale del Pomigliano Jazz Festival 2013.