Musicraiser è una realtà importante per gli artisti che vogliono realizzare i propri sogni. Come? Si tratta di una forma di finanziamento già diffuso in altri Stati ma che sta arrivando anche in Italia. Ciò che importa è avere bene in mente il progetto da realizzare ed essere determinati. Al resto ci penseranno i sostenitori sul web. Si tratta di Crowd Funding che in senso letterale significa "finanziamento dalla folla", quindi dal basso.

La piattaforma che si occupa di "organizzare" questo prestito, nello specifico per gli artisti, è Musicraiser. Vediamo cosa è e come si svolge il tutto.

Per dar vita al proprio progetto musicale basta attivare una campagna promozionale per trovare i fondi. Ecco i principali punti da seguire:

  • iscriversi gratuitamente proponendo il progetto a Musicraiser che lo dovrà approvare
  • darsi un obiettivo economico e quindi la durata della raccolta fondi
  • presentare la propria idea trovando il giusto modo per spiegarla e raccontarla
  • realizzare un video che spieghi il progetto
  • creare la ricompensa accattivante da offrire a chi decide di supportare economicamente il progetto
  • invitare gli amici del social network sulla propriaa pagina di Musicraiser

Aspetto principale è raggiungere l'obiettivo al 100 per cento.

Alla fine della campagna di raccolta fondi se si è raggiunto l'obiettivo economico prefissato, Musicraiser provvederà a versare la somma altrimenti, se l'obiettivo non è stato raggiunto, non si pagherà nulla e i sostenitori che hanno contribuito economicamente saranno rimborsati.

Le ricompense dovranno essere accattivanti per ottenere il finanziamento dai sostenitori ed è ciò che l'artista darà in cambio. Può trattarsi del disco autografato, ingressi gratuiti ai propri concerti, una lezione di strumento e tutto ciò che può rendere interessante il tuo progetto.

Cosa aspettate? Realizzate i vostri sogni.