Paul McCartney a 71 anni sorprende ancora tutti: venerdi` 18 ottobre 2013, a Covent Garden, sale con la sua band su un camion-palco parcheggiato nella piazza del conosciuto quartiere di Londra, saluta, invita a preparare i telefonini ed inizia a suonare 4 canzoni tratte dal suo nuovo album di inediti ''New'', uscito pochi giorni fa il 14 ottobre.

Dopo il concerto di New York a Times Square, la piazza della capitale britannica è stata il luogo prescelto dal ''Macca'' per continuare a promuovere il suo album.

L'avventura di questo grande musicista, prima nelle band giovanili e successivamente fondando assieme a John Lennon i mitici The Beatles e quindi continuando da solista, ha qualcosa in comune con l'iniziativa attuale: Paul, salendo su un palco improvvisato, ha rivissuto e fatto rivivere quello che lui stesso faceva ai suoi esordi da talentuoso e all'epoca sconosciuto musicista.

Come all'inizio nel 1957 a Liverpool, quando Paul, John, George Harrison ed altri adolescenti musicisti, salivano su palchi del tutto improvvisati, costituiti da vecchi pullman, e suonavano le canzoni più in voga di quel periodo (come la celeberrima '' Rock around the clock''), oggi nel mitico quartiere di Londra l'ex Beatle si ripete cantando e suonando, e mandando ancora una volta una folla di circa 2000 persone in visibilio.

Pochi minuti prima aveva invitato su Twitter chiunque volesse a seguirlo a Covent Garden, teatro dell'ennesimo mitico evento di Paul McCartney, un mito vivente, insieme al quarto Beatle Ringo Starr: componenti della band che praticamente hanno inventato la pop-music rielaborando e fondendo insieme folk, rock, blues e country in quella poi è diventata la beat-music della beat-generation.

I migliori video del giorno

Dopo essersi esibito, il baronetto di Liverpool è entrato in un negozio di dischi ad Oxford Street ed ha autografato numerose copie di ''New'', appena acquistate da tanti felicissimi fans.