Il cantante romano Antonello Venditti (che all'anagrafe è registrato come Antonio Venditti) è considerato protagonista importante della musica italiana dagli anni '70 ad oggi ed è uno degli artisti che ha venduto il maggior numero di dischi nell'arco della sua carriera; ha fatto innamorare, divertire e gioire migliaia di persone in tutto il mondo e che si è esposto su vari temi della vita come la gioventù, le donne, la maternità, l'amore, il dolore e la vita stessa.

La vita l'ha raccontata così a "Le cose della vita" pubblicato nel 1973: ''Le cose della vita fanno piangere i poeti, ma se non le fermi subito diventano segreti.

Anche per te. Anche per noi'' facendo notare che appena sentiamo un'emozione dobbiamo scriverla o viverla, altrimenti poi passa e non possiamo più viverla nemmeno nei pensieri.

Riguardo la gioventù il cantante romano si è esposto molto, dichiarando che: ''Si chiama gioventù quella cosa che quando la vivi è un inferno e quando la ricordi è un paradiso'', frase tratta dal suo libro autobiografico intitolato L'importante è che tu sia infelice pubblicato nel 2009. Il titolo del libro sarebbe tratto da una frase che la madre diceva sempre ad Antonello Venditti; ecco cosa dice di lei il cantautore: ''È stata una figura molto severa, anche se questo libro alla fine la assolve''. 

Su Facebook, Venditti ha voluto fare un annuncio ai più di 300000 mila fan che lo seguono, dichiarando di aver ripreso a suonare quel vecchio pianoforte come la prima volta in cui compose "Sora Rosa", la sua prima canzone.

I migliori video del giorno

"E' con questo sentimento da bambino - continua Venditti - che sto scrivendo le nuove canzoni che sono proiettate verso il futuro più incredibile che ci possa capitare'' augurando un buon fine settimana a tutti. Premettendo a tutti i suoi fan un nuovo disco o comunque nuove canzoni da ascoltare per questo 2014 o 2015.

E allora non resta che augurare a un mito della musica che il pianoforte che per lui è un pezzo della sua infanzia e adolescenza, gli dia la giusta carica e il giusto grado di emozione per sfornare canzoni uniche e inimitabili. Attendiamo con ansia nuovi singoli inediti e dischi in uscita per questo 2014.