Solo qualche giorno fa Arianna Ciccone e Chris Potter, organizzatori del Festival del Giornalismo, avevano rivelato che l'edizione 2014 non ci sarebbe stata a causa della mancanza di fondi da parte di banche, compagnie telefoniche e altre grandi società che negli anni passati hanno sostenuto fortemente il Festival.

Oggi, però, la notizia è un'altra e soprattutto positiva: il Festival del Giornalismo si farà a Perugia dal 30 aprile al 4 maggio 2014 grazie al crowdfunding.

Cos'è il crowdfunding?

Il crowdfunding è una nuova forma di finanziamento che parte dalla folla (crowd in inglese) e che permette di ottenere la somma richiesta per l'attuazione di un progetto grazie alle semplici donazioni dei privati.

In occasione del Festival Internazionale del Giornalismo, l'idea è partita in seguito alla bufera che si è scatenata sui social network dopo la notizia dell'annullamento del Festival. Così è nato il sito crowdfunding.festivaldelgiornalismo.com, sviluppato da Starteed, una startup tutta italiana che si occupa proprio di sviluppare queste piattaforme.

Come funziona?

Semplice: basterà utilizzare la propria carta di credito, si aprirà un conto paypal sul quale sarà possibile donare una cifra pari o superiore a 10 euro e in cambio si riceverà un badge "Donor" dell'edizione 2014.
Chi dona 1000 euro o più riceverà la qualifica di sostenitore e vedrà il proprio logo sul press kit e sulla pubblicità del festival.

Finora sono stati raccolti 7981 euro, pari all'8% del necessario, ma possiamo star tranquilli perchè restano ancora 88 giorni alla chiusura della colletta.

I migliori video del giorno