La cantante neozelandese Lorde, vero nome Ella Yelich-O'Connor, guida la classifica del Time dei teenager più influenti al mondo.

La giovane cantautrice, conosciuta con lo pseudonimo di Lorde, ha da pochi giorni compiuto 17 anni, ma è già considerata un fenomeno nel variegato panorama musicale.

La sua musica coniuga un insieme tra electronic-pop e sonorità un po' più commerciali per arrivare al grande pubblico.

Lorde si ispira a cantanti come Etta James, Nicky Minaj, Raymond Carver; i suoi primi singoli a farla conoscere ai teenager di tutto il mondo sono Tennis Court, che ha già vinto 2 dischi di platino e Team, che si è aggiudicato invece 2 dischi d'Oro. Entrambi i pezzi fanno parte della raccolta Pure Heroine.

Ma il pezzo che le ha fatto scalare letteralmente le classifiche è Royals , impazza su MTV nelle top ed è cliccatissimo su Youtube, dove ha raggiunto i 60 milioni di visualizzazioni e solo in Italia ha già venduto 2 milioni di copie.

Effettivamente è un brano che si ascolta volentieri, particolare ed originale nel sound e che colpisce per le caratteristiche vocali di Lorde, timbro di voce caldo, cristallino.

La giovanissima Lorde è stata scoperta a 12 anni da un talent scout, Scott Maclachlan, che ha intravisto in lei un grande talento, grinta e personalità.

Royals è stata conosciuta dal grande pubblico anche perché utilizzata come colonna sonora della pubblicità della Samsung.

In queste settimane Lorde è stata presente nella Top 20 della classifica neozelandese con ben 4 brani.

Nonostante la giovane età, Lorde ha le idee molto chiare e cerca di trasferire le sue convinzioni nei testi che interpreta, si definisce, infatti, una femminista, che cerca di portare le altre donne all'emancipazione.

Per festeggiare il compleanno, Lorde ha firmato proprio in questi giorni un contratto con la Song Music Publishing Inc.

per una somma che sembra si aggiri introno ai 4 milioni di dollari.

Interrogata sui colleghi suoi coetanei, Lorde non ha dubbi, secondo lei sia Miley Cyrus che Justin Bieber , non sono veri artisti perché non si possono definire musicisti a 360 gradi.

Tutti quelli che l'hanno incontrata sono rimasti colpiti non solo dalla sua voce, ma dalla sua maturità che rende Lorde certamente più "adulta" dei suoi coetanei e questa sua "maturità" si suppone sarà sempre più presente nei suoi pezzi.
Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto