Dopo la pubblicazione del primo singolo dal titolo Ora, Gigi D'Alessio in queste ore è tornato in rotazione in tutte le radio italiane con il secondo singolo dal titolo Notti di lune storte, estratto dall'ultimo album Ora che sarà distribuito nei negozi di dischi e in digitale download a partire dal 19 novembre 2013.

Il testo scritto dallo stesso D'Alessio, parla delle continue difficoltà che ognuno di noi deve incontrare nel corso della sua vita. Tante le porte chiuse in faccia nella vita di ognuno di noi, l'importante però, dice il testo di D'Alessio è trovare la forza giusta per rimettersi in piedi e quell'ottimismo necessario che serve per poter combattere giorno dopo giorno.

Un testo in parte autobiografico con il quale D'Alessio vuole invitare in particolar modo i giovani a non abbandonare mai i propri sogni, di fronte a qualsiasi tipo di avversità, bisogna sempre trovare il coraggio per andare avanti. Il video ufficiale di Notti di lune storte, verrà pubblicato tra qualche giorno sul canale ufficiale dell'artista, tuttavia sarà possibile ascoltare il brano su Youtube lo stesso, in quanto è stato già trasmesso dalle radio.

Un singolo molto importante per D'Alessio, che non solo anticipa l'uscita del nuovo album, ma anticipa anche la partenza del nuovo tour mondiale del cantante partenopeo. Il tour 2014 di Gigi D'Alessio partirà il 7 febbraio da Montreal e porterà il cantante e la sua musica in giro per tutto il mondo. Ecco alcune delle date ufficiali del tour 2014 di D'Alessio:

7 febbraio - Montreal (Place Des Arts)

8 febbraio - Toronto (Roy Thompson Hall)

9 febbraio - Atlantic City (Tropicana)

11 febbraio - Vancouver (Queen Elisabeth Theatre)

13 febbraio - San Francisco (Teatro Palace)

Terminate le tappe che porteranno D'Alessio in giro per tutto il mondo, il cantante a partire da aprile partirà con il suo tour anche in Italia, toccando le più importanti città italiane tra cui Milano, Roma, Napoli, Torino e Palermo.

I migliori video del giorno

Ma gli impegni per D'Alessio non sono finiti qui: a dicembre, infatti, il cantante sarà protagonista di un nuovo show in onda il sabato sera su Canale5, dal titolo Questi siamo noi, che condurrà al fianco della sua consorte Anna Tatangelo.

Due le puntate previste che dovrebbero andare in onda sabato 1 dicembre e sabato 8 dicembre in prima serata. Nel corso delle due serate speciale, Gigi D'Alessio avrà modo di ripercorrere le tappe salienti della sua carriera e di duettare con numerosi artisti e colleghi della musica italiana ed internazionale. Il cantante già qualche anno fa si è cimentato nelle vesti di conduttore su RaiUno con un varietà omologo che ottenne ottimi risultati d'ascolto, raggiungendo una media di ben 5.5 milioni di spettatori, pari ad uno share del 23%.

L'idea dello show in coppia con la Tatangelo era già previsto per la passata stagione televisiva sempre su RaiUno, ma poi per problemi di costi la Tv pubblica decise di cassare il progetto, che adesso troverà spazio su Canale 5 avrà il difficile compito di scontrarsi con le puntate finali di Ballando con le stelle, il varietà di Raiuno condotto da Milly Carlucci, dove qualche anno fa partecipò anche Anna Tatangelo.

Tra i prossimi impegni televisivi di Gigi D'Alessio, vi segnaliamo anche la partecipazione al talent show di Canale 5, Amici, condotto da Maria De Filippi. Prossimamente, inoltre, D'Alessio sarà ospite del talk show Verissimo condotto da Silvia Toffanin.

In attesa della messa in onda dello show, Questi siamo noi, del duo D'Alessio-Tatangelo, su Canale 5, ecco il testo del singolo Notti di lune storte.

Metti le mie scarpe e viaggia come ho fatto io

E vedrai che sono un uomo mica sono un Dio

L'uomo che hai davanti nella vita ha stretto i denti

Ha capito che si muore solo se ti arrendi

Quanti giorni per il mondo solo per suonare

Quanti aeroplani e la paura di volare

Ho trovato un figlio già cresciuto che parlava

Io non ho una foto insieme a lui quando giocava

Quante notti e quante luna storte

Con le mani sopra una pianoforte

Calda e amara l'acqua che ho bevuto

Quanti piatti freddi che ho mangiato

Quante notti e quante lune storte

E non arrivava mai la sorte

Ho comprato soldi da un mercante

Perché in tasca non avevo niente

Io che ho sempre fatto tutto quanto a modo

mettendo in gioco quello che non era tuo

Se chiedi vedi bene prima quel che dai

La vita da quello che non ti aspetti mai

Metti la mia pelle e viaggia come ho fatto io

E vedrai quanto sudore che ho portato via

E se durante il mio cammino ho fatto anche un sorriso

Vedi bene che c'è dietro, forse è solo un caso

Ora che mi vedi e dici sono un uomo duro

Tu non sai quanto ho sbattuto questa faccia al muro

Le mie sofferenze ti assicuro sono tante

Mi ha tradito sempre quello a cui ho dato il sangue

Quante notti e quante luna storte

Un funambolo su funi sciolte

C'era solo una finestra aperta

Ma non era quella mai la porta

Quanti notte e quante lune storte

Ed un fegato incazzato a morte

Mi rialzavo e ricadevo a terra

Mi suonavano tamburi a guerra

Io che ho sempre fatto tutto quanto a modo mio

Mettendo in gioco quello che non era tuo

Se chiedi vedi bene prima quel che dai

La vita dà quello che non ti aspetti mai

Metti le mie scarpe e viaggia come ho fatto io

E vedrai che la fortuna non si chiede a Dio

Troverai ricchezza in chi non ha mai avuto niente

E la povertà in chi è nato ricco e prepotente