Fino all'ultimo l'Italia non compariva nel Miley Cyrus Bangerz tour 2014 gettando nello sconforto i migliaia di fans della controversa popstar americana, ma ai primi di gennaio di quest'anno c'è stato l'annuncio tanto atteso. È stato fissato un solo concerto nel nostro paese l'8 giugno a Milano presso il Mediolanum Forum di Assago.

Appena si è sparsa la notizia, i biglietti messi in vendita online sono stati letteralmente presi d'assalto, lasciando poche opportunità ai ritardatari. Il Bangerz Tour partirà il 14 febbraio e toccherà tutto il mondo. Il concerto, come la stessa cantante ha annunciato, non sarà mai uguale al precedente, potendo subire variazioni anche nella durata, dai canonici 90 minuti potrebbe proseguire fino a quando lei lo desideri.

Si baserà anche sull'autoironia della popstar, che giocherà con il nuovo personaggio, in cui si è calata, ma promette anche che l'esibizione sarà qualcosa che valga la pena andare a vedere.

La giovanissima Miley in pochi anni ha lasciato tutti sorpresi per il repentino cambiamento con cui ha affrontato la sua crescita personale e soprattutto professionale.

Nasce artisticamente assumendo le vesti a soli 14 anni di Hannah Montana, un personaggio che le regala tanto successo a partire dal 2006, dove nel telefilm targato Disney può esibire le sue doti di cantautrice realizzando per il telefilm la colonna sonora e ben 8 brani. Ma essere riconosciuta solo come Hannah incomincia a starle stretto, perciò, l'anno successivo pubblica l'album come se stessa dal titolo Meet Miley Cyrus anche se contemporaneamente non può abbandonare chi le ha dato tanta notorietà. Realizza, perciò, anche la colonna sonora del telefilm Hannah Montana 2 e dal tour che ne segue, in cui Miley incontra e si fonda in Hannah, sarà realizzato un film concerto, The best of both worlds concert.

I migliori video del giorno

La fusione completa avverrà però in un album dal vivo dal titolo esplicativo, Hannah Montana&Miley Cyrus: Best of Both Worlds Concert.

Nel 2008 proseguono le carriere parallele. Miley consacra il successo con il suo secondo album come se stessa Breakout e contemporaneamente esce la pellicola Hannah Montana: the movie e le colonne sonore della serie televisiva, che intanto spopola in tutto il mondo.

È evidente che con il tempo questa fusione delle due anime comincia a crearle problemi, portandola a fare altre scelte. Il 2010 è l'ultimo anno in cui indossa i panni di Hannah Montana, ma anche il periodo in cui inizia il suo allontanamento da lei con la produzione di due album, The time of our lives e Can't be tamed, più la partecipazione ad un film drammatico, The last song.

La svolta più significativa, però, avviene nel 2012 quando la dolce Hannah si trasforma nella bad girl Miley, rinnegando in un colpo solo tutto ciò che è stata. Rivoluziona se stessa sia nel look ora più aggressivo che nelle scelte trasgressive e sexy per scioccare il pubblico.

La musica diventa quasi un contorno e non più il fatto dominante, nonostante continui nella produzione discografica e che quest'ultimo album uscito nell'ottobre 2013, Bangerz, sia composto da 13 ottimi brani e molte collaborazioni importanti.

Tutti ormai si aspettano che Miley salga sul palco facendo qualcosa di controverso, come in occasione degli Mtv dello scorso anno, dove ha fumato erba in diretta, mentre chi l'ha amata da adolescente e continua ad apprezzarla anche ora si aspetta di ritrovarla cantante più matura e che la musica parli per lei.

Di una cosa, però, siamo certi, questo concerto non è per tutti, perché il tempo delle brave ragazze è finito.