I Golden Globe di questa annata sono stati definiti dallamaggior parte della critica e dottrina italiana cinematografica a dir poco "ecumenici".

Igrandi big (come Leonardo Di Caprio, premiato per la sua carriera di successo) sisono posizionati bene nelle categorie in cui erano favoriti ma non hanno "sfondato"in quei settori invece presi d'assalto dagli outsiders.

Nota d'orgoglio e notizia più che straordinaria è quella invece del successo di Paolo Sorrentino con "La grande bellezza", giàvincitrice agli Efa (gli Oscar d'Europa) che andrà quindi a presentarsi aglioscar come "film vincente".

Il film ha battuto la competizione con "La vita di Adele"(vincitrice della Palma d'Oro a Cannes) e altri diversi celebri e importantifilm come "The wind rises" diMiyazaki.

Nel suo discorso il registacinematografico  ha definito il bel Paese descrivendolo come "pazzo" ma "bellissimo", ringraziando colleghi e attori per la missione compiuta.

Diversi sono i personaggi pubblici ad essersi congratulati con Sorrentino: da Ignazio Marino, sindaco di Roma, al celebre produttore regista Martin Scorsese.

Il film,uscito negli Stati Uniti agli inizi di novembre, è stato spesso al centro dinumerosi discussioni. Il New York Times lo ha definito in termini lusinghieri "unainteressante metafora della crisi attraversata dallo Stato Italiano".

In questo articolo vi mostriamo la Photogallery di tutti i vincitori dei Golden Globes 2014 tra cui anche il mitico Paolo Sorrentino come miglior film straniero dell'anno ! 

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto