Esce martedì 15 il nuovo album dei Tinturia dal titolo Precario, anticipato di qualche giorno dall'uscita del singolo che è anche il titolo della nuovo lavoro del gruppo agrigentino.

La band, nata nel 1996, composta da Lello Analfino (voce), Domenico Cacciatore (basso), Angelo Spataro (batteria), Dario Assenzio (Elettronica), Andrey Re (Rapper) , Peppe Milia ( Chitarre), a distanza di sei anni dall'uscita dell'ultima fatica Di mare e d'amuri del 2008, si ripresenta, per la gioia dei tanti fans, con un cd di sette brani prodotto da Roy Paci.

Ma i Tinturia non hanno mai abbandonato la scena artistica e lo scorso dicembre sono stati tra i promotori del progetto Extra Artisti Uniti per Lampedusa, concerto di beneficenza per i rifugiati sbarcati a Lampedusa tenutosi a Porto Empedocle (Ag).

Il titolo del cd Precario come spiega lo stesso leader della band Lello Analfino "è una condizione mentale ... tanto da poter affermare che l'Italia è una Repubblica fondata sul lavoro precario".

Per promuovere il cd partirà un tour che inizierà allo Zo di Catania il 18 Aprile, per continuare poi a Messina il 19, il 24 a Palermo e il 30 al "Lanificio" di Ragusa.

Molte le collaborazioni di cui può vantarsi la Band, a partire come detto da Roy , Bunna, Manuel e Simon Krikka Reggae, Marco Pettinato AKA John Lui, Marco Don Skal Calabrese e tanti altri.