Si sono presentati in oltre 64.000 studenti nella mattinata di martedì 8 aprile 2014 per svolgere il test d’ingresso di Medicina 2014. In base ai posti resi disponibili dalle varie università meno una persona su sei (disponibili in tutta Italia 10.551 posti) avrà però la possibilità di iniziare il percorso di studi per diventare medico.

La decisione del Ministero dell’Istruzione di svolgere i test nella prima parte di aprile ha creato non pochi problemi di organizzazione per Università (impegnate nel regolare svolgimento dei corsi) e studenti (ormai vicini agli esami di maturità 2014) ma risulterà probabilmente una scelta molto efficace per evitare il ripetersi di assurdi ripescaggi e difficoltà dovute a mancata organizzazione che hanno caratterizzato l’accesso 2013.

Secondo le prime voci dei ragazzi usciti dalle diverse Università statali italiane, le domande del test di medicina 2014 sono state particolarmente ricche di insidie nelle parti dedicate a biologia, fisica e chimica. Gli studenti hanno invece trovato meno impegnative le domande di logica. Grazie alle nuove tecnologie ed ai social network gli studenti hanno anche avuto modo di confrontarsi su alcune domande di cultura generale riguardanti Rita Levi Montalcini, Hobsbawn e Chomsky.

I risultati del test di medicina 2014 saranno resi noti con due differenti modalità: il giorno 22 aprile saranno infatti pubblicati i punteggi dei singoli partecipanti che potranno dunque farsi solamente un’ idea del proprio piazzamento. La classifica generale nazionale che assegnerà i veri e propri posti sarà invece resa pubblica il giorno 12 maggio 2014.