Sabato 17 maggio, dalle ore 20.00 alle ore 24.00, i musei di tutta Italia rimarranno aperti in occasione della Giornata Internazionale dei Musei, che sarà celebrata il giorno successivo. Il Ministro della Cultura, Dario Franceschini, lo annuncia ricordando l'importanza della ricorrenza che cadrà il 18 maggio.

Scoppia però la polemica dato che il Colosseo, uno dei più importanti monumenti del mondo, rimarrà chiuso per un motivo che ai più potrebbe sembrare banale: non si sono trovati i 5 custodi volontari previsti dall'accordo sindacale. ''L'adesione alla Notte dei Musei è davvero un occasione importante. Purtroppo solamente il Colosseo non sarà aperto e vorrei si sapesse che il motivo della chiusura è che, in base alle regole sindacali, serve che un terzo dei lavoratori siano volontari interni e, al momento, non si sono trovate 5 persone'', queste le parole del Ministro Dario Franceschini.

Poi, il ministro ha specificato meglio la questione, evidenziando che ''servono in tutto 15 custodi. Mentre il Ministero ha dato la disponibilità per il personale aggiuntivo (10 persone) non si sono trovati i volontari interni rimanenti per completare l'organico previsto''.

Quindi, il 17 maggio apriranno al pubblico, durante le ore serali al costo di un euro, circa 420 musei a cui si aggiungeranno gli altri delle realtà locali. Ovviamente un occasione data a tante persone per visitare le bellezze museali del nostro Paese, sperando che qualcosa cambi nelle prossime ore al fine di far ammirare a tanti turisti la bellezza dell'Anfiteatro Flavio.