2

Il nuovo film del 're della paura' Dario Argento è 'The Sandman' che avrà come protagonista a sorpresa Iggy Pop e sarà nelle sale cinematografiche prossimamente. Molte anticipazioni della nuova pellicol, sono state svelate al Fantasia International Film Festival di Montreal in Canada. Il film è sceneggiato da David Tully ed era stato inizialmente affidato alla regia di David Hackl per poi finire definitivamente nelle mani di Dario Argento, il mago dell'horror per antonomasia. Il protagonista della pellicola è un giovane studente d'arte, che anni prima ha assistito al tragico omicidio della madre nel periodo natalizio, ad opera di un serial killer chiamato The Sandman.

Nathan (questo è il nome del protagonista principale), riesce molto lentamente a recuperare il suo dramma psicologico e ad uccidere l'assassino di sua madre. Ma forse non è proprio così la soluzione della vicenda, perché dopo alcuni anni e sempre nel periodo natalizio, The Sandman ritorna ad uccidere, questa volta però massacrando un vicino di casa dello studente. All'apparenza sembra una trama scontata per un film horror, ma contiene molto materiale per sbizzarrire le idee del maestro della paura, il quale ha affascinato tutti gli appassionati del genere con i suoi noti capolavori cinematografici.

Quale rarà il ruolo di Iggy Pop? Sarà il serial killer? Questo non è dato saperlo, staremo a vedere cosa viene fuori con le prossime anteprime che saranno rese note nei prossimi giorni.

I migliori video del giorno

La cosa certa è che assisteremo ad un vero e proprio capolavoro, come di solito ci ha abituato Dario Argento e siccome si parla di un suo ritorno dopo un lungo periodo di assenza, è un'occasione da non fallire e certamente non fallirà.

I lavori del set cinematografico, avevano avuto dei rallentamenti a causa delle cattive condizioni di salute del maestro, causate da un incidente domestico, ma lui stesso aveva assicurato che non si trattava di nulla di grave e che la registrazione del film procedeva con grande entusiasmo, nel rispetto dei tempi stabiliti per andare in proiezione nel periodo programmato.