Prima mostra in Italia dedicata a Hans Memling, pittore la cui influenza su altri maestri italiani, da Raffaello a Leonardo è unanimemente riconosciuta dalla critica. Fu tra i principali artefici della "seconda generazione" della pittura fiamminga. Stagione artistica breve ma intensa promossa dai mercanti di Bruges delle ricche Fiandre, cuore dell'Europa del quattrocento, dove l'Arte di Memling eredita dalla prima generazione di maestri fiamminghi a partire da Jan van Eyck. Hans Memling nasce a Seligenstadt, in un anno imprecisato, ma vicino al 1435, fino al suo trasferimento nelle Fiandre, nessun documento attesta vicende della sua vita.

Motivi stilistici delle sue opere giovanili comunque, e la profonda conoscenza del trittico del Giudizio Universale lo fanno ritenere allievo di Stephan Lochner a Colonia e di Rogier van der Weyden a Bruxelles. La Mostra - A cinquecento anni esatti dalla sua morte è in programma alle Scuderie del Quirinale, fino al 18 gennaio 2015, la mostra "Memling. Rinascimento fiammingo"; a cura di Till-Holger Borchert, storico dell'arte tedesco e curatore dei musei di Bruges.

Opere contraddistinte da raffinata eleganza, volti e sguardi puntati dentro gli occhi di chi guarda, paesaggi che fanno da sfondo tratteggiati con leggerezza e una vena di malinconia. Dalle pale d'altare ai trittici portatili, ai dipinti devozionali, oltre ai famosi ritratti, ogni aspetto della carriera artistica del pittore tedesco è portata all'esame dei visitatori dalla selezione di Borchert.

Le opere - Provenienti dai musei più prestigiosi di mezzo mondo, fra le tele più importanti presenti alle Scuderie del Quirinale, la "Passione di Cristo", commissionata da Tommaso Portinari poi entrata nella collezione dei Medici, il "Trittico di Jan Crabbe" e il "Trittico della famiglia Moreel", oltre a molti dei famigerati ritratti e capolavori di arte religiosa dell'artista fiammingo, manca invece il celeberrimo "Trittico di Danzica", annunciato in mostra ma, alla fine di una lunga trattativa, trattenuto dal governo polacco che ha scelto di non prestarlo.

I migliori video del giorno

Informazioni utili per i visitatori - Inaugurata l'11 ottobre, la mostra "Memling. Rinascimento fiammingo" sarà presente fino al 18 gennaio 2015 alle Scuderie del Quirinale, site in via XXIV Maggio 16 - Roma. Orario: dalla domenica al giovedì dalle 10.00 alle 20.00; venerdì e sabato dalle 10.00 alle 22.30. Il costo del biglietto d'ingresso è di 12 euro.