Nell'insolita 'location' di una stazione della metropolitana di Napoli si è svolta una coinvolgente iniziativa proposta dal marchio Original Marines e a cura del famoso fotografo Oliviero Toscani. In primis, bisogna sottolineare che non si trattava di una stazione qualsiasi, ma della stazione di Toledo, celebrata dalla CNN e dal tabloid britannico ''The Daily Telegraph'' col titolo di 'stazione più bella d'Europa'' poichè ''luogo che inneggia all'arte contemporanea, nonchè suggestiva struttura urbanistica''. L'idea di Toscani si è concretizzata partendo da uno ''street casting'', cioè la selezione di semplici bambini napoletani, di quelli che si possono incrociare per le vive strade del capoluogo campano. 

Il casting, andato in scena circa un anno fa, si chiamava ''Ogni scarrafone è bello...Oliviero Toscani'' e vide nell'arco di poche ore accorrere mille 'scugnizzi' napoletani, i quali diedero vita ad un concept che riassume in sè l'originalità mediante autenticità e diversità. Tralaltro il celebre fotografo pubblicitario,  nel momento in cui nacque l'idea, si trovava a Napoli per il progetto ''Razza Umana'', ossia un insieme di foto scattate a volontari comuni cittadini nella loro naturalezza e poi esibiti nell'entrata di Montecalvario, arteria sub-urbana della già citata stazione di Toledo. E proprio nell'entrata di Montecalvario ha avuto luogo la manifestazione #BeOriginal, un claim diretto ed incisivo che stimola creatività ed inventiva, progettato dal marchio Original Marines, azienda napoletana, sorta nel 1983, e che ha sempre desiderato mantenere vive le sue origini.

“Ogni individuo è unico, irripetibile, in grado di comunicare il proprio essere, di trovare il proprio posto nel mondo in modo diverso ed originale. – sostiene Domenico Romano, Direttore Marketing di Original Marines - Ed è per questo motivo che Original Marines ha deciso di intraprendere un nuovo percorso per ricercare nuove forme di originalità. Ci siamo chiesti da dove iniziare e abbiamo pensato di partire proprio dal dare un volto ai nostri clienti scoprendo, con l’obiettivo di un rinomato fotografo mondiale, che anche persone comuni divengono talenti veri in quanto ogni persona vanta un modo di essere, un carisma, una peculiarità, una personalità, una spontaneità”. 

L'evento si è trasformato in un ''happening'' in stazione, tra performances teatrali, vignettisti e artisti di strada, i quali hanno sfoggiato tutti i volti dell’originalità, il tutto arricchito dalla presenza di splendide hostess. Nel corso della serata, è stato possibile farsi ritrarre dai tanti vignettisti presenti per realizzare auto-ritratti e caricature, poi si è potuti assistere a un buffo teatrino di pupi per i più piccoli, ed infine c'è stata l'opportunità di ascoltare musica live sia di band che ricalcavano la tradizione partenopea avvalendosi anche di una bravissima e deliziosa ballerina, sia di gruppi che interpretavano i ritmi urbani della vita quotidiana post-moderna con sfumature di jazz e influenze punk.

Segui la pagina Moda
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!