In un'intervista rilasciata su Tgcom24, Claudio Baglioni ha parlato del suo ultimissimo lavoro 'ConVoi ReTour', si è detto molto soddisfatto anche se ha dichiarato che è stato il tour più lungo della sua carriera. Il suo live comprende un totale di 65 concerti che si concluderà a Milano in due appuntamenti finali, il 16 ed il 17 dicembre 2014.

Il progetto è cominciato agli inizi dell'anno in corso, poi ha visto una pausa, per riprendere nel mese di ottobre con un concerto a Bruxelles. Il suo gruppo è compreso da 13 strumentisti e da novanta persone tra tecnici ed artisti, che lo hanno accompagnato in questo lungo cammino musicale che non è ancora terminato.

Il cantautore ha espresso tutta la sua soddisfazione personale, definendo i suoi concerti ricchi di emozioni e sempre nuovi, con scenografie diverse e coinvolgenti. Claudio ha voluto mettere in evidenza che di solito quando un musicista come lui si trova nella seconda parte della propria carriera, cerca sempre di trascorrerla piuttosto sobriamente, senza eccessive fatiche, ma questo non è sicuramente il suo caso, infatti proprio in questo particolare periodo della sua vita musicale, ha deciso di offrire il massimo di sé, con un'enorme fatica psico-fisica che lo ha portato in ogni parte d'Italia e del mondo.

Le tappe previste per il mese di dicembre 2014, sono in tutto dieci e tra le più significative, segnaliamo il 3 a Montecatini Terme, il 4 a Firenze, il 9 a Catanzaro, il 12 al Pala Evangelisti di Perugia, per chiudere definitivamente il live a Milano il 16 e 17 presso il Mediolanum Forum.

I migliori video del giorno

Alla fine di questa lunga fatica, Claudio si dedicherà alla sua attività di compositore per preparare il prossimo progetto che prevederà tanti brani inediti, che aveva già iniziato a comporre e altri ancora da definire. Insomma che dire? Un Baglioni non più giovanissimo, ma instancabile e sempre ricco di nuove idee ed iniziative artistiche, che coinvolgono continuamente il suo pubblico più affezionato, per aver cavalcato nella sua lunga carriera i più importanti palchi della musica italiana ed internazionale.