Alessandra Amoroso ha deciso di portare le sue canzoni in America Latina, come altre grandi voci del panorama musicale italiano come Laura Pausini, Eros Ramazzotti, Tiziano Ferro e Marco Mengoni. Alessandra Amoroso è all'apice del successo nel nostro Paese già da sei anni. Nel 2009, infatti, la cantante leccese, classe 1986, ha partecipato e ha vinto il talent show 'Amici di Maria De Filippi'. In questi sei anni ha registrato un successo di vendite da record, benché abbia pubblicato soltanto tre album, 'Senza nuvole' nel 2009, 'Il mondo in un secondo' nel 2010 e 'Amore puro' nel 2013.

La svolta sudamericana di Alessandra

Ora Alessandra ha deciso di puntare al mercato discografico dell'America Latina, partendo dal Messico. Già l'anno scorso, in verità, Alessandra Amoroso ha avviato questo nuovo capitolo della sua carriera. Proprio nel 2014 è uscito il singolo in spagnolo scritto da Mario Domm 'Grito y no me escuchas' (brano poi tradotto in italiano da Kekko Silvestre, il cantante dei Modà, con il titolo 'Urlo e non mi senti' e interpretato sempre da Alessandra).

Di nuovo in Messico per registrare il video del nuovo singolo

Quest'anno Alessandra, libera da tour e promozioni, ha deciso di fare sul serio per realizzare il suo album in spagnolo, con l'aiuto dalla casa discografica Sony.

Proprio in questi giorni si trova in Messico per registrare insieme a Mario Domm la sua nuova canzone dal titolo 'Me siento sola'. Sui social network la cantante aggiorna quotidianamente i suoi fan (la cosiddetta 'big family') del suo lavoro, regalando loro anche molte anteprime, tra cui alcune immagini del suo nuovo video musicale, che sarà rilasciato il prossimo ventisette luglio.

È evidente che il progetto discografico è già in stato molto avviato e probabilmente già in autunno Alessandra presenterà il suo quarto album in studio, il primo in spagnolo. In attesa del ventisette luglio, Alessandra pubblica a puntate il video del suo viaggio, un'avventura dal titolo 'De viaje con mi big family', che riscuote moltissime visualizzazioni.

Segui la pagina Amici Di Maria
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!