Probabilmente Adriano Celentano commenterebbe questa notizia dicendo "la chiesa è lenta, il Papa ... il Papa è Rock" e in effetti Papa Francesco sta dimostrando a più riprese di essere quasi più popolare di una rock Star di fama mondiale: con la sua ingenua semplicità sta conquistando i cuori di milioni di fedeli in tutto il mondo e come ogni rock star che si rispetti, anche Jorge Mario Bergoglio ha deciso di pubblicare un disco tutto suo.

Wake Up, il primo disco del Papa

Papa Francesco, impegnato recentemente nel viaggio a Cuba, sta per pubblicare il suo primo album intitolato "Wake Up".

"Svegliati" è stato presentato insieme alla track list completa sulla rivista cult per gli appassionati di musica rock Rolling Stones, rivista che nel numero di Gennaio 2014 aveva premiato il Papa rock dedicandogli la copertina del magazine.

Direttore artistico e produttore dell'album è statoDon Giulio Neroni, già collaboratore di Papa Giovanni Paolo II e Benedetto XVI , che durante un'intervista proprio suRolling Stones ha dichiarato di aver cercato di inserire nell'album la natura stessa di Papa Francesco.

Il suo modo di porsi e di comunicare sono estremamente moderni e "popolari". Incontrare il Papa è quasi come incontrare una rock star: i fedeli in molti casi sembrano più dei fan, e dunquescegliere la musica rock, ma anche il pop e il latino americano, è stata quasi una scelta obbligata, oltre che naturale.

Per quanto riguarda la parte musicale, la composizione dei brani è stata affidata ad un eccellenza della musica rock italiana nel mondo, ovveroTony Pagliuca , fondatore negli anni sessantade "Le Orme", Band Progressive rock italiana che ebbe molto successo in Italia ma anche in Inghilterra, terra natia di questo genere musicale.

Undici tracce rock

Wake Up! si compone di undici tracce che sovrappongono al loro interno passaggi dei più celebri e appassionati discorsi di Papa Francesco, fino ad arrivare alle coinvolgenti musiche di Pagliuca, che dichiara di essersi impegnato nella realizzazione di musiche e atmosfere che si avvicinassero il più possibile alle sensazioni comunicate dal Papa nei propri discorsi, in modo da rendere il più omogenei possibile i singoli brani.

Sul canale SoundCloud di Believe Digital è già possibile ascoltare la title track dell'album, ovvero "Wake Up! Go! Go! Forward!", brano che in soli due giorni ha superato i 390 mila ascolti, risultato notevole considerato che in fondo "Pope Francis" è un artista emergente.All'interno dell'album non mancano citazioni e riferimenti alla musica cristiana ed il risultato finale sembra convincere gli addetti ai lavori.

Lo scopo dell'album

La musica e la canzone sono tra i più antichi e potenti strumenti di comunicazione, tra i primi mezzi conosciuti dall'uomo per tramandare la memoria ed insegnare alle generazioni successive la propria storia o per metterli in guardia dai pericoli; nell'epoca moderna ha tuttavia assunto sempre di più l'aspetto di una forma di intrattenimento e, fatte rare eccezioni, la canzone tende a comunicare sempre meno.

Il disco del Papa riprende lo scopo originale della musica, ponendosi sulla linea dei grandi cantautori come Dylan , Stevens, Vecchioni e Guccini e cerca attraverso la semplicità e l'immediatezza di una canzone di comunicare un messaggio, rilanciando le parole dei suoi discorsi per veicolare un concetto:un'idea d'amore e di pace che possano essere universali.

Segui la pagina Papa Francesco
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!