Il 22 ottobre sarà nei Cinema “Io che amo solo te”, la nuova commedia di Marco Ponti con Riccardo Scamarcio, Laura Chiatti, Michele Placido e Luciana LittizzettoLa pellicola, che è tratta dal romanzo di Luca Bianchini, è una commedia corale ambientata al Sud (precisamente a Polignano a Mare, incantevole località della Puglia che ha dato i natali a Domenico Modugno) che racconta, tra sole e mare impetuoso, tra confusione e risate, tra ipocrisia, pregiudizi e veri sentimenti, i preparativi di nozze di una giovane coppia. I due giovani promessi sposi sono Riccardo Scamarcio e Laura Chiatti, che nel film, oltre a Michele Placido, sono circondati da uno stuolo di bravissimi caratteristi, come avviene sempre nella migliore tradizione della commedia all’italiana.

Un accenno alla trama del film

Damiano e Chiara si stanno per sposare nel loro paese di origine, Polignano a Mare, e questo matrimonio è anche una sorta di rivalsa, un soddisfazione particolare per il padre di Damiano e la madre di Chiara che in gioventù non si erano potuti sposare e ora si rivedono nei loro figli. Durante i grandi preparativi del matrimonio, intorno ai due protagonisti si riuniscono vari parenti che danno vita a numerosi siparietti comici e a qualche colpo di scena. Si tratta quindi di un film che, con il pretesto di raccontare i preparativi di un matrimonio al Sud, focalizza in realtà l’attenzione sull’autenticità dei rapporti, amorosi e non, e sui pregiudizi che spesso regolano questi rapporti.

Un’altra buona prova di Marco Ponti

“Io che amo solo te” è un’altra buona prova di Marco Ponti, che riesce a mettere insieme il tono brillante tipico della commedia e quel fondo di triste consapevolezza che rende comunque credibili i personaggi. Un’altra grande qualità del film è la buona prova recitativa di tutti gli attori, a cominciare dai protagonisti e passando ovviamente da Placido a Maria Pia Calzone, da Antonio Gerardi a Eva Riccobono. La sceneggiatura, scritta da Ponti, da Bianchini e da Lucia Moisio, è fluida, brillante, divertente e rappresenta con una condivisibile indulgenza anche certi vizi e pregiudizi della provincia italiana.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Cinema

 

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto