Secondo la rivista Variety, la BBC e Netflix stanno collaborando per la creazione di una serie animata ispirata dal romanzo di Richard Adams "La collina dei conigli", dal quale già sono stati fatti un film d'animazione nel 1978 e una Serie TV animata a fine anni novanta (mai trasmessa in Italia).

Il libro e il primo adattamento cinematografico

Pubblicato nel '72, "La collina dei conigli" è un romanzo fantasy che narra le vicissitudini di una comunità di conigli antropomorfizzati fuggita da una conigliera in fiamme, la quale dovrà affrontare numerosi pericoli nel cammino per la ricerca di un luogo migliore dove vivere.

Il libro ebbe notevoli plausi dalla critica, che riconobbe il carattere fortemente umano dei mammiferi protagonisti, e inoltre ebbe anche un notevole successo tra il pubblico, facendo vendere, fino ad oggi, un totale di più di 50 milioni di copie. Nel 1978 fu girato un adattamento animato, diretto da Martin Rosen e con la presenza del celebre attore inglese John Hurt, che prestò la sua voce al coniglio protagonista Moscardo.

Il film rispecchiò molto i temi del romanzo e fu caratterizzato da scene violente e molti episodi drammatici, tanto che alcuni Paesi scelsero di non proiettarlo nelle loro sale. 

I dettagli della prossima mini serie

Watership Down (titolo originale) sarà composto da quattro episodi e verrà filmato con l'utilizzo della tecnologia CGI (ossia la computer grafica 3D). L'attore britannico James MCAvoy raccoglierà l'eredità di John Hurt come voce del protagonista Moscardo, mentre ad affiancarlo e a fare la parte del fratello del coniglio principale, Quintillio, ci sarà il giovane Nicholas Hoult.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie TV

Il nome più grosso del cast, però, è Ben Kingsley, che prevedibilmente sarà il Generale Vulneraria, antagonista del gruppo di conigli; successivamente ci saranno gli annunci dei prossimi attori scelti per gli altri personaggi. Il regista scelto è l'israeliano Noam Murro, conosciuto per aver diretto "300 - L'alba di un impero". Stando ai pronostici delle due emittenti coinvolte, la mini serie dovrebbe essere trasmessa nel dicembre 2017, e visti i nomi coinvolti è lecito attendere una serie reboot di degno livello di BBC e Netflix, celebri per le serie tv di qualità trasmesse.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto