"In questo film esploreremo la fragilità e le debolezze della convivenza ai tempi di oggi". Carlo Verdone sta ultimando la sceneggiatura della sua prossima pellicola cinematografica. Una nuova sfida per l'erede naturale di Alberto Sordi, pronto a raccontare la crisi delle coppie in una commedia corale. Stesso stampo di 'Posti in piedi in paradiso' o 'Ma che colpa abbiamo noi', tanto per intenderci. Titolo ancora top secret, Carlo sta sciogliendo gli ultimi dubbi in merito.

Crisi e psicologia, indizi sul nuovo film

In occasione dell'apertura della kermesse dedicata ad Alberto Sordi, Carlo Verdone ha svelato qualche elemento interessante sul suo nuovo film: "La crisi delle coppie sarà protagonista in questa storia. Affronteremo temi e psicologie molto diverse tra loro, ma tutte saranno accomunate da un unico ambiente molto particolare. Io sarò il regista di questo film, ma mi vedrete anche interpretare uno dei personaggi.

Insieme a me ci sono tanti altri attori davvero bravi. Ho già un'idea ben precisa a tal proposito, ho una lista di nomi che proporrò al produttore Aurelio De Laurentiis". Nessun dettaglio specifico sulla trama, solo un'idea generale di quello che sarà il nuovo film di Carlo Verdone. L'attore romano non si è volutamente sbottonato, un pò per una questione di scaramanzia ma non solo: il film è ancora in una fase embrionale e il regista classe 1950 teme che qualche collega possa prendere spunto dal suo racconto.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Cinema

Plastino e Mannino al fianco di Verdone per la sceneggiatura

Secondo le ultime indiscrezioni raccolte dalla nostra redazione, Carlo Verdone avrebbe deciso di lasciare Roma per qualche settimana, prima delle vacanze a Sorrento con la famiglia. Nel frattempo verrà raggiunto da alcuni stretti collaboratori per chiudere la sceneggiatura e iniziare a programmare la fase seguente del progetto. Pasqualo Plastino e Paola Mannini dovrebbero supportare Verdone in questo momento molto impegnativo per il nuovo film.

"Cominceremo a girare nel nuovo anno, verso fine febbraio - ha spiegato il regista romano - sarà una sfida molto intensa vista che si tratta di una storia dall'impianto corale".

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto