snoop dogg è tornato a parlare di quello che, se venisse realmente attuato, potrebbe tranquillamente essere considerato come il più epico rap-tour della storia.Llo aveva già fatto qualche mese fa, e prima di lui era stato dr. dre a scatenare le fantasie di milioni di fans di tutto il mondo, parlando di un tour che avrebbe dovuto vedere protagonisti gli stessi Snoop Dogg e Dr. Dre assieme ad altri due pezzi da novanta della scena rap mondiale come Eminem e Kendrick Lamar, un vero e proprio 'dream team'. 

Le parole di Snoop Dogg accendono le speranze di milioni di fans

"Un album firmato Snoop & Dre sarebbe pazzesco, ma un tour lo sarebbe ancora di più [...] sono praticamente sicuro che lui (Ndr Dr.

Dre) vuole farlo. Vuole la squadra al completo, Kendrick Lamar, Eminem, io e lui, questa è quella che considera la squadra dei sogni." Con queste parole, pronunciate in risposta ad alcune canoniche domande durante un'intervista per la nota rivista Rolling Stone, Snoop Dogg ha confermato, come aveva già fatto qualche mese fa, la concreta intenzione da parte sua e di  Dr. Dre – con il quale in passato ha già siglato alcune delle più importanti pagine nella storia dell' hip hop – di mettere in piedi un tour mondiale assieme a Eminem e Kendrick Lamar.

A poche ore dalla pubblicazione dell'intervista, la notizia sta già facendo il giro del mondo rimbalzando su tutti i principali portali anglofoni dedicati al mondo del rap e della black music, suscitando commenti entusiastici da parte di sostenitori di età e provenienza geografica estremamente variegata.

I migliori video del giorno

Il sogno di Dr. Dre

Snoop Dogg aveva già avuto modo di parlare del 'sogno di Dr. Dre' a febbraio scorso, durante un'intervista rilasciata per la trasmissione 'The Whoolywood Shuffle' (video sottostante) durante la quale aveva espresso notevole entusiasmo per l'idea lanciata dal noto collega e amico, con queste parole “Stiamo provando a farlo sul serio, Dre  vuole me, Kendrick e Eminem […] Amo tutte queste persone e spero che riusciremo a mettere in piedi il tutto”.