A Bologna è conosciuta perché titolare di un'edicola nel cuore del centro storico. La procace Stella Rubino ha già conquistato l'attenzione per le sue forme procaci. Non mancano sguardi languidi ed ammiccamenti da parte dei clienti della sua attività commerciale. La ventiseienne non ha mai nascosto la sua passione per la trasgressione ma finora aveva frenato i propri istinti ed il desiderio di esibizionismo senza limiti. Il bigottismo e le chiacchiere della gente l'avevano bloccata in più di una circostanza. Stella temeva di non essere compresa e di finire nel mirino dei benpensanti e di coloro che esitano a prendersi eccessive confidenze solo per averla vista in video ad alto contenuto erotico.

Il desiderio di vivere emozioni forti ha prevalso sulle iniziali perplessità.

Il desiderio di esibirsi senza "veli"

Stella ha deciso di vivere al massimo la sua vita e di non nascondere il suo desiderio di mettersi in mostra davanti ad una telecamera senza veli. Dopo aver maturato l'idea di fare il grande passo la bolognese ha contattato la Centoxcento per verificare se c'era la possibilità di essere protagonista in un film della casa di produzione. Alex Magni ha subito apprezzato il coraggio della ventiseienne. L'attore e regista non ha avuto dubbi nel concedere una chance a Stella. Alex Magni ha apprezzato la bolognese per aver deciso di mettersi in gioco e di presentarsi al pubblico senza alcuna maschera. La ventiseienne ha conquistato i residenti del centro storico di Bologna per la sua solarità.

I migliori video del giorno

La ventiseienne al "centro" dei pettegolezzi

La ragazza ha già fatto discutere in passato per il suo modo di esibire in pubblico le sue forme e per le solite voci in libertà sul suo modo di vivere le relazioni d'amore. La famiglia di Stella Rubino è molto conosciuta a Bologna e la giovane ha ereditato l'edicola in seguito alla scomparsa del padre avvenuta due anni fa. Ora la decisione di girare il suo primo film amatoriale per la CentoxCento con la consapevolezza che non tutti apprezzeranno la sua scelta di vita. Stella Rubino spera nel buon senso ed in un'apertura mentale non comune a tutti gli abitanti del Bel Paese.