2

L'occasione è la serata di gala organizzata dall'ambasciata dell'Azerbaigian in Italia per l'anniversario dei 25 anni di indipendenza. Ospite d'onore nella splendida sala del Palazzo della Cancelleria di Roma, dove si tiene un concerto di musica classica con musicisti azeri e italiani, è Albano Carrisi, da anni innamorato di questo paese del Caucaso e dove ha tenuto molti applauditissimi concerti. Abbiamo avuto modo di scambiare qualche battuta con lui.

L'amore secondo Albano

albano, sei sempre presente alle manifestazioni dell'Azerbaigian e mostri un particolare attaccamento verso questo Paese, ma cosa ti senti di dire in questa occasione di più...?

"Che l'amore produce amore e mi riferisco a tutta la violenza e alle guerre che ci sono in giro in questo momento, paesi dove continuano questi atti di pazzia incontenibile.

Ben vengano quindi Paesi come l'Azerbaigian, l'Italia e come altri, dove si lavora per creare armonia, pace e passione".

Tu sei un uomo del Sud con radici profonde e qualcuno ha detto che tutto sommato l'Azerbaigian assomiglia molto per cultura e tradizioni al Meridione d'ItaliaTu che ne pensi?

"Dovrei visitarlo ancora meglio per poter rispondere, però posso dire che la capitale Baku è una città straordinaria, dove tutti lavorano e sono alla ricerca per produrre benessere e far stare bene non solo quelli che ci vivono, ma anche quelli che vengono a visitarla. Insomma ti senti a casa...".

Per il tuo prossimo futuro... dopo il matrimonio splendido di tua figlia e il tuo vino che sappiamo va alla grande... la musica?

 "La musica sta andando alla grandissima, tra pochi giorni esce il mio doppio album di Natale con canzoni bellissime, quattro inediti ed una in particolare a cui tengo moltissimo dal titolo "Natale a Damasco"...

I migliori video del giorno

e a proposito di quello che dicevamo prima, ti lascio immaginare di che cosa si parla. Un'altra canzone che si chiama "Dio bambino" e poi tanti classici intramontabili di Natale. E' stato un lavoro fantastico".

Quindi ci aspetta un bel Natale con le tue canzoni?

"Un bel Natale sicuramente, ma io già sto lavorando al dopo e vi anticipo che parteciperò a Sanremo con un pezzo nuovo...".