E' finita nel mirino dei bolognesi per aver deciso di girare film amatoriali per la Centoxcento. La ventiseienne Stella Rubino è stata travolta da critiche ed invettive sui social network e non solo. La giovane è titolare di un edicola a Bologna e nel giro di pochi giorni le sue prestazioni piccanti sono stato oggetto di scherno da parte dei residenti. Stella Rubino è finita soprattutto nel mirino del gentil sesso. C'è chi ha confidato di sperare nella chiusura immediata dall'edicola di Stella Rubino. Accuse al vetriolo che non hanno abbattuto la ventiseienne che ha deciso di girare i film amatoriali senza mascherina. La giovane ha ribadito in un lungo video l'intenzione di continuare ad esibirsi sulla CentoxCento e che non ha nessuna intenzione di limitare la sua libertà per via degli attacchi ricevuti.

La replica a Kikka Martini e Alexy Brey

L'attrice amatoriale è stata attaccata anche da alcune star dell'eros. In particolare Kikka Martini avrebbe riservato alcune affermazioni al vetriolo nei confronti della ventiseienne. Quest'ultima ha prontamente replicato alle accuse con un video pubblicato sui social network. Stella Rubino ha sottolineato che non si aspettava di ricevere così tante critiche da una collega già affermata nell'ambiente dell'hard. La bolognese ha "sfidato" l'attrice a girare un video osé con lei. Kikka Martini non si è tirata indietro ed ha deciso di esibirsi al fianco dell'esuberante ventiseienne bolognese. Alla sfida nel segno della trasgressione hanno partecipato anche Alexy Brey e l'attore e regista Alex Magni.

Il successo del primo film amatoriale

Nei giorni scorsi è stato diffuso sul sito della CentoxCento il primo film amatoriale di Stella Rubino. Nel giro di poche ore il video è diventato immediatamente virale e la giovane ha incassato numerosi complimenti da parte degli ammiratori.

I migliori video del giorno

Non sono mancati gli apprezzamenti da parte di alcuni clienti dell'edicola di Stella Rubino. La ventiseienne non ha intenzione di fermarsi ed ha già riferito che girerà altri film per la CentoxCento. Non solo Stella Rubino la casa di produzione ha conquistato l'attenzione degli amanti della trasgressione per i video sui generis e soprattutto per la genuinità dei personaggi che decidono di esibirsi davanti alle telecamere.