2

Dall'infermiera professionale alla contessa raffinata. L’eros della porta accanto [VIDEO] non conosce distinzioni sociali alla Centoxcento. La trasmissione il ‘Bianco e il Nero’ (in onda su La 7) ha fatto irruzione sul 'set' di un film amatoriale griffato Alex Magni. Nessuna scenografica particolare ma l’abitazione di una delle tante donne che chiedono di girare un film con la CentoxCento. Alessandra ha spiegato all'inviata di La 7 di aver girato numerose scene con l'attore toscano. La donna ha rivelato di essere un infermiera professionale e di girare senza mascherine. La milanese ha riferito che in alcune circostanze è stata riconosciuta dai pazienti: ‘Gli ho detto che li avrei invitati a casa una volta guariti’.

L’infermiera ha spiegato che le due figlie sono a conoscenza della sua passione per l’eros amatoriale. ‘Quando sanno che giro con Alex Magni mi aiutano a truccarmi’.

'Miseria e Nobiltà' in versione eros

Con la donna gira anche Annalisa da Linate che ha confidato la sua grande passione per l’esibizionismo. Le due attrici amatoriali non hanno nascosto di mettersi in gioco anche per motivi economici. Successivamente Alex Magni ha ribadito che la forza della CentoxCento è quella di girare con persone comuni. Nei giorni scorsi il 'guru' dell’amatoriale ha dato vita ad una riedizione erotica di ‘Miseria e Nobiltà’ . Protagoniste del film una peccaminosa quarantacinquenne della Milano bene ed un’artista di strada che suona davanti alla stazione del capoluogo lombardo.

Visualizzazioni record per Valentin Le Bon e Akito

Alex Magni è attivissimo anche sui social con il quotidiano tg della CentoxCento.

I migliori video del giorno

Attraverso la pagina Facebook il toscano interagisce con i fan e comunica le ultime novità della produzione. Da sottolineare il notevole successo ottenuto in breve tempo da due giovanissime attrici amatoriali. I video trasgressivi di Valentin Le Bon e Akito hanno conquistato un boom di visualizzazioni e sono diventati subito virali. Non solo elogi per le attrici della porte accanto. Non sono mancate critiche e invettive social per alcune protagoniste dei film amatoriali della CentoxCento. Nonostante ciò le richieste per esibirsi senza veli davanti alle telecamere sono in costante aumento.