Una settimana dopo il rilascio ufficiale su Netflix, "santa clarita diet" ha già convinto gli appassionati di Serie TV. Creata da Victor Fresco (ideatore della comedy "Better Off Ted" e autore di numerosi episodi di "My Name Is Earl") e interpretata da una coppia di attori dalla grande resa comica come Drew Barrymore e Tymothy Olyphant, Santa Clarita Diet è riuscita a portare una ventata di novità fra la miriade di nuovi prodotti televisivi. Ecco il trailer ufficiale.

La trama di Santa Clarita Diet e la novità del genere splatter-comedy

Santa Clarita è una piccola e ordinaria città della California dove vivono Joel e Sheila Hammond, una coppia di agenti immobiliari, la cui esistenza è sconvolta improvvisamente quando Sheila si accorge di non essere più viva.

Nessuna resurrezione demoniaca, né zombi alla Walking Dead - per rimanere in tema seriale -, Sheila muore e torna immediatamente in vita, ma il suo cambiamento è solo nella personalità e nella dieta. La donna dice addio alla noiosa routine quotidiana e abbraccia le sue nuove energie che la rendono più disinibita in pubblico, molto più focosa a letto e affamata di carne umana. Il marito Joel, sebbene sconvolto dalla scioccante novità, decide di aiutarla in tutto e per tutto - a costo di farle da complice nella ricerca di "cibo fresco" - mentre cerca una cura a quello che sembra un virus visto solo negli zombi-movies. Per la famiglia Hammond si apre un capitolo inedito fra omicidi (in)volontari, vicini di casa sempre più sospettosi e la consulenza di Eric, il ragazzino nerd vicino di casa che ha una terribile cotta per Abby, la figlia di Sheila e Joel.

L'originalità di Santa Clarita Diet è proprio in questa commistione fra la commedia familiare e lo spunto horror, che produce una serie dove non si salta dalla sedia, se non per ridere. I toni si mantengono brillanti nel corso di tutti i dieci episodi, grazie a una spiazzante Drew Barrymore e, soprattutto, a un formidabile Tymothy Olyphant, il quale riesce a rubarle la scena in più di un'occasione nelle parti del marito premuroso e sull'orlo di una crisi di nervi.

Anche la linea narrativa che segue la figlia Abby funziona a meraviglia: la sua reazione alla scoperta di avere una mamma divoratrice di carne umana la spinge a fare le esperienze più pazze, seguita a ruota da Eric, che dimostra di essere più di un'affidabile spalla. Era da qualche tempo che le serie tv cercavano di miscelare l'horror e la commedia e i tentativi di "Scream Queens" e "Ash Vs Evil Dead" ne sono l'esempio, ma ancora una volta Netflix trova il mix vincente, creando un vero e proprio sottogenere (lo splatter-comedy) con quella che potrebbe essere la comedy più originale di tutto il 2017.