È in libreria il nuovo libro di Beatrice Fiaschi, La leggenda del cane rosso. La storia è incentrata sulle sparizioni improvvise di alcuni animali domestici che avvengono in concomitanza con un omicidio. La vicenda si svolge nella cittadina di Voltunna, dove l’investigatrice Cristina Corbe è stata chiamata per risolvere il caso. Un cambiamento di atmosfera che, all’apparenza, per la trentacinquenne investigatrice doveva essere una svolta tranquilla e serena per la sua vita.

Pubblicità
Pubblicità

La protagonista, al contrario, si trova inaspettatamente catapultata in una realtà costellata di dubbi e incertezze e soprattutto teatro di eventi inspiegabili. In paese si vive una situazione di mistero per un’antica leggenda che torna ad abitare le vie della cittadina. Si narra, infatti, che due immensi cani rossi, spariti improvvisamente nel nulla in passato, appaiano ogni tanto come anime protettrici della cittadina per difenderla da eventi minacciosi. Cristina, nonostante la razionalità che la contraddistingue, dovrà arrendersi all'evidenza e accettare che non tutto talvolta è spiegabile.

Pubblicità

Un giallo con tratti fantasy

La leggenda del cane rosso è un giallo che si tinge di nuance fantasy, una storia affascinante con la giovane investigatrice che affronta apparizioni misteriose e deve scontrarsi e incontrarsi con il commissario che la affianca nelle indagini. Tra i due ci sono fin da subito scintille, un rapporto di amore e odio che porterà la giovane detective a rivedere i progetti per il suo futuro.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Libri

Ha chiuso una relazione con un ex collega e superiore prima di questo nuovo caso, una relazione complicata e tortuosa, con sofferenza e dibattiti continui. Non volendo più vivere una situazione dello stesso genere, ha deciso di chiudere il suo cuore al futuro, ma questa nuova vicenda mette tutto in discussione, non solo il cuore ma anche l’anima e tutto ciò in cui ha sempre creduto.

Parte dei proventi a favore delle associazioni animaliste

La leggenda del cane rosso è legato a un progetto lodevole.

L'autrice, grande amante degli animali, ha deciso di devolvere parte delle entrate derivanti dalla vendita del libro a un progetto solidale a favore di animali sfortunati, aiutando associazioni che accudiscono questi ultimi. Beatrice Fiaschi ha due cani che hanno ispirato la trama del romanzo. Una storia dai toni thriller ed fantasy, che vuole catturare il lettore e portarlo su un filone di riflessione importante verso se stessi.

Pubblicità

La protagonista dovrà affrontare delle indagini difficili, ma al contempo dovrà eseguire un lavoro di ricerca e di pace con se stessa. Beatrice Fiaschi è laureata in scienze della comunicazione con specializzazione nell’editoria, ha collaborato con diverse case editrici e agenzie letterarie come valutatrice testi, ha pubblicato una prima opera “La Leggenda degli Intarsicats”, edito da Arduino Sacco Editore, nel 2015.

Pubblicità

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto