2

Il sindaco di Dolores, in Argentina, ha speso 300 mila dollari per ascoltare live «Despacito» di Luis fonsi ft. Daddy Yankee.

La città di Dolores è nata 200 anni fa e per festeggiare il suo compleanno il sindaco ha sborsato ben 300 mila dollari per offrire al suo popolo il ritmo delle note di «Despacito» live. Secondo il quotidiano spagnolo El País, il comune di Dolores ha investito il 7% del suo bilancio annuale per celebrare la festa del suo bicentenario. Dolores fu fondata a 200 chilometri lontano da Buenos Aires, quando l'Argentina aveva già compiuto il suo primo anno come paese indipendente, nel 1817. Per il sindaco di Dolores, Camilo Etchevarren, questo è stato un regalo che lui ha voluto fare alla sua gente, sapendo benissimo che avrebbe avuto tutti contro.

Il cantante Luis Fonsi, con la sua canzone "Despacito" [VIDEO], la più famosa di quest'estate, ha dunque concluso le celebrazioni del bicentenario della città argentina.

L'opposizione ha polemizzato e denunciato il fatto considerando eccessiva la spesa per un concerto

Come previsto non sono mancate anche le critiche da parte dell'opposizione che ha accusato il sindaco per aver sprecato 300 mila dollari dalla casa del comune per un evento musicale. La risposta di Etchevarren, il sindaco della città che conta poco più di 30 mila abitanti, è stata precisa e secca, per lui la cosa più importante è che questi soldi siano stati spesi per divertire la gente di Dolores. Il sindaco ha voluto difendere la sua scelta dicendo che ne è valsa la pena festeggiare così 200 anni della loro città facendo felici tutti, perché il bicentenario si vive una sola volta nella vita.

I migliori video del giorno

Mentre il cantante portoricano Luis Fonsi, aveva annunciato il suo concerto a Dolores tramite il suo profilo di Instagram, dove lo seguono più di 4 milioni di persone. La città di Dolores è stata la seconda tappa del suo "Love and Dance World Tour 2017".

La canzone conta più di 3 miliardi di visualizzazioni su Youtube

Anche se la canzone "Despacito" è stata pubblicata in inverno (13 gennaio 2017) si può considerare il tormentone dell'estate 2017, raggiungendo i primi posti delle classifiche musicali. Un singolo che è stato scritto da Erika Ender e Luis Fonsi e cantato da quest'ultimo in collaborazione con un altro portoricano, Daddy Yankee. Un successo immediato grazie al suo ritmo molto coinvolgente, un mix di reggaeton e pop latino e che ora conta più di 3 miliardi di visualizzazioni nella piattaforma Youtube.