L'inflazionata figura di poeta maledetto e di beone della Letteratura ovvero Charles bukowski diventa una metonimia per il titolo del nuovo libro di Francesco Amoruso. Racconti in viaggio, Mangiando il fegato di Bukowski a Posillipo è una raccolta di quattro racconti pubblicata dalla Associazione Culturale La Bottega delle Parole. La raccolta è l'incipit di un progetto più ampio che in futuro vedrà coinvolti altri scrittori. L'intento è quello di creare una collana letteraria che avrà come scopo la volontà di valorizzare la letteratura proveniente dall'hinterland napoletano.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Rap

Quattro racconti di vite stanche che hanno come scenografia la città di Napoli

La periferia di Napoli fronteggia la frustrazione per un futuro [VIDEO] che tarda ad arrivare e che forse non arriverà mai.

Vivere in periferia è una lotta quotidiana. Si lotta con i concittadini, con le istituzioni, con i servizi ridotti e condizioni infime, con l'assenza di lavoro, con l'ansia che ti stringe alla gola e ti imprime la voglia costante di fuggire altrove.

I quattro racconti di questa raccolta mostrano realtà diverse tra loro e, probabilmente, difficili da accostare in maniera logica. Un senso di profonda nostalgia attanaglia i protagonisti delle pagine che sembrano ingarbugliati burattini di un teatro infinito.

Nella prosa troviamo una apocalisse in miniatura contornata da una scena di sesso a mille all'ora. Fuori c'è il buio, il vuoto dell'umanità. Restare uniti è l'unica speranza per chi ha paura di vivere. Per chi non ha mai abbandonato la speranza illusoria delle catene. Si può provare amore e si può provare odio.

I migliori video del giorno

Siamo in una viscerale antitesi dei sentimenti quando parliamo di Napoli. Partire o fuggire da essa? 'Napoli è così. Sempre in piedi, come un miracolo dopo una bestemmia'. Nella raccolta ci sono anche la passione per un amore e la consapevolezza che uno scrittore prova nei confronti della propria rassegnazione. L'amore annebbia la vista, svilisce. L'amore è una piaga che ci infliggiamo da soli e da questa piaga non riusciamo a guarire perché abbiamo paura di conoscere un benessere che va oltre le concezioni ancestrali del sentimento.

Cosa può accadere se mangi il fegato di Bukowski a Posillipo? Ingoiare a grossi morsi la parte del nostro corpo più vittima del malessere è sicuramente una metafora di vita sofferta. Trovarsi a Posillipo mentre si compie tale gesto è una trasposizione dell'immagine edulcorata di una città che divide la sua area altolocata da quella meno abbiente. Bukowski è un poeta maledetto e "si mangia il fegato" in un posto meraviglioso. Da uomo silenzioso osserva un panorama mozzafiato.

Francesco Amoruso, una vita tra musica e letteratura

Francesco Amoruso vive nella periferia nord di Napoli. Classe '88 e laureato in Lettere Moderne. Nel 2010 pubblica il suo primo lavoro letterario, il romanzo Il ciclo della vita. Nel 2012 incide l'album Il Gallo Canterino, una storia in musica di persone e fatti. Le realtà del quotidiano sono al centro dei brani che lo rendono un menestrello del territorio. Amoruso tiene attivo anche Il blog del Gallo, un quaderno personale aperto a tutti dove i pensieri e gli sfoghi sul mondo si tingono di ironia. La sua penna è a metà strada tra la cruda osservazione e la goliardica voglia di dissacrare.