"Il genio è per l'1% ispirazione e per il 99% traspirazione" dichiarò con spirito Thomas Alva Edison: non esiste una formula per definire questa superiorità, ma certa è l'addizione impegno+ingegno, nella sua essenza. Ed un pizzico di follia, come una presa di sale che rinforza il risultato, vedi gli elogi del saggio Erasmo da Rotterdam.

Pubblicità
Pubblicità

#follianellarte per #novembrealmuseo: a caccia del genio

L'arte ha, per contro, immortalato numerosi esempi di eccesso: troppo sale nel delirio amoroso di Orlando, nel suicidio di Ofelia, nella violenza di Caino contro Abele o Crono divoratore dei suoi figli. Sono tra le possibili tappe del percorso suggerito dal Mibact-Ministero dei beni, delle attività culturali e del turismo per il mese di novembre, sotto gli hashtag #follianellarte e #novembrealmuseo, in più di 420 musei, parchi archeologici e luoghi di cultura in tutta Italia, per fermare fotograficamente e condividere sui social opere che rappresentino soggetti o concetti legati all'estro del genio e alla deriva dello squilibrio.

#follianellarte: a novembre 2017, caccia fotografica a guizzi ed eccessi nei musei d'Italia.
#follianellarte: a novembre 2017, caccia fotografica a guizzi ed eccessi nei musei d'Italia.

I luoghi e le opere

Centinaia le mète dove realizzare il proprio reportage: "Orlando impazzito per amore" di Jean Boulanger (1640) si strugge nell'appartamento del duca al Palazzo Ducale di Sassuolo; Ofelia dipinta a metà Ottocento da Gioacchino Toma si trova a Bitonto, Galleria Nazionale della Puglia, mentre quella scolpita da Arturo Martini nel 1922 è alla Pinacoteca di Brera; Caino si dispera alla Galleria Sabauda di Torino, ritratto da Giovanni Battista Biscarra nel 1817 e, alla romana Galleria Spada, Crono si avventa sulla prole.

Pubblicità

Questo un assaggio delle possibilità, elencate sul sito ufficiale del MiBACT, a spaziare da Treviso a Taranto, da Firenze a Sassari, da Ostia a Pompei e molte altre località ospiti d'arte.

#domenicalmuseo da ottobre a maggio: ingresso gratis ogni inizio mese nei musei statali

L'iniziativa #domenicalmuseo prevede l'ingresso gratuito per tutti la prima domenica di ogni mese, da ottobre a maggio, nei musei statali nazionali, secondo decreto Franceschini del 2014; non tutti in Italia, però, aderiscono (ad esempio musei civici o collegati a fondazioni, dunque non dello Stato), dunque meglio verificare sul sito, per non confondersi.

Esistono, inoltre, offerte collaterali, come l'entrata ad 1 euro organizzata in determinate date: a Verona, città patrimonio Unesco, cade la prima domenica del mese e riguarda, appunto, musei civici. A Roma la cifra simbolica ha permesso di ammirare in fascia serale i musei Capitolini, lo scorso sabato 4, così come molti siti a Torino, per la "Notte delle arti". Un po' di destrezza nella ricerca sul web e si può fruire a basso o nullo costo di tutta la bellezza italica.

Pubblicità

Leggi tutto