5

AltaRoma, l'appuntamento capitolino per gli amanti dello style e del fashion, aprirà i battenti domani 25 gennaio: Camillo Bona, tra gli stilisti più importanti del nostro Made in Italy, avrà l’onere e l’onore di aprire le sfilate di alta Moda nel calendario di AltaRoma. Per la sfilata di apertura, Bona si è lasciato influenzare dalla splendida figura di Silvana Mangano, più volte ribattezzata la Rita Hayworth italiana: sensuale e affascinate, fu l'interprete di Riso Amaro - pellicola del 1949 - per molti un vero e proprio capolavoro di cinematografia. Proprio la Mangano, icona di bellezza e femminilità, sarà dunque l’attrice a cui si ispirerà Aurora Vannini, bellissima modella romana, con tutte le carte in regola per entrate nell'olimpo delle top più famose: sarà proprio lei, infatti, ad aprire la sfilata con un abito che richiamerà i momenti salienti di Riso Amaro.

Nonostante la giovane età, Aurora è una ragazza semplice e con le idee davvero molto chiare. Noi l’abbiamo incontrata, ed è stata una piacevolissima sorpresa.

Aurora, passione per la moda fin da bambina

Occhi da cerbiatta, fisico longilineo, capelli lunghi e un viso da bambola. Le chiediamo come sia nata la passione per il mondo della Moda: "Il mio sogno - ci racconta - è iniziato da piccola, quando i miei genitori mi portavano a vedere le sfilate. Restavo a bocca aperta mentre guardavo le modelle, mi sembravano delle fate con indosso abiti bellissimi. Sembravano danzare sulla passerella e ognuna di loro era bella, ma diversa dalle altre. Ogni volta restavo colpita più dalla loro personalità che dalla loro bellezza".

Giovedì in occasione di AltaRoma sfilerai per Camillo Bona, la cui collezione si ispira a Silvana Mangano - splendida icona del Cinema italiano - tu hai un modello che sia del cinema, della moda o della tv a cui ti ispiri? "Nella moda dopo aver letto Voglio essere una top model di Daniela Azzone, ho cominciato a crederci anche io; in un certo senso mi ha dato quella spinta di cui avevo bisogno, per andare in accademia e imparare il portamento. Mi piace molto Cara Delevingne: lei non si limita a sfilare, ma interpreta gli abiti che indossa. Ho conosciuto la figura di Silvana Mangano tramite Camillo Bona e mi è piaciuta sin da subito. Ho capito che aveva una grande personalità ed è stata un’attrice molto coraggiosa, perché ha scelto di recitare in film dalle trame molto forti e impegnative per l'epoca".

Il paragone con Jennifer Lawrence

In molti hanno notato in te un certa somiglianza con la bellissima attrice Jennifer Lawrence, cosa ne pensi? "Sono strafelice quando mi dicono che le somiglio, lei mi piace moltissimo e ho visto tanti suoi film. Penso ad esempio a Passengers o Il Lato Positivo: quest’ultimo mi ha davvero coinvolto e infatti per il futuro mi piacerebbe studiare psicologia, capire la mente umana è sicuramente molto affascinante".

Aurora, quando non sfila, cosa ama fare? "Studio, frequento il Liceo Classico e ci tengo molto a mantenere una buona media. Nel tempo libero mi piace rilassarmi, guardare un bel film oppure uscire con le mie amiche e andare a fare shopping o magari pattinare sul ghiaccio. In questo momento sono diventata un'assidua frequentatrice di FaceTime: il mio ragazzo si è trasferito in Missouri per un anno di studio...e la distanza si fa sentire!"

"Vorrei sfilare con Naomi Campbell"

Giovedì alla sfilata inaugurale di AltaRoma, con gli abiti che indosserai "racconterai" un capitolo bellissimo del cinema italiano: il tuo attore e il tuo film preferito? "Tra i miei film preferiti ci sono Serendipity - con Kate Beckinsale e John Cusack - e naturalmente Forrest Gump. Mi piace molto Tom Hanks e adoro Audrey Hepburn e Jennifer Aniston. Tra le attrici italiane trovo molto brava Paola Cortellesi, mentre un film italiano che mi è molto piaciuto è stato Perfetti Sconosciuti".

Torniamo alla Moda. Claudia Schiffer, Cindy Crawford, Naomi Campbell, Christy Turlington, Linda Evangelista, Valeria Mazza e Helena Christensen: queste tra le top model più famose del passato.

Se tu avessi la possibilità di tornare indietro nel tempo, con chi di loro vorresti sfilare e perché? "Senza dubbio sceglierei di sfilare con Naomi Campbell per la sua sensualità, il suo portamento e la sua bellezza. Semplicemente pazzesca, per me è la dimostrazione di quello che affermava Coco Chanel, ovvero, che la moda passa, ma lo stile resta".

Un sogno nel cassetto

"Di sogni nel cassetto ne ho diversi, quello più grande è arrivare a sfilare per grandi griffe a Milano, Parigi e New York, ma anche la sfilata in Sicilia di Dolce e Gabbana è stata stupenda. So che questo lavoro non è così facile come appare, non basta essere una bella ragazza, bisogna essere seria e umile, senza montarsi la testa, capace di capire ed interpretare quello che vuole lo stilista. Filena, la mia preziosissima insegnante di portamento, mi dice sempre che stare sulla passerella è come stare su un palco, senza aver prima fatto le prove".

Bella e solare, Aurora ama viaggiare, cucinare e mangiare: "Quando sono stata negli USA a trovare il mio ragazzo, ho cucinato per la sua famiglia americana tantissimi piatti della cucina tipica italiana, come ad esempio la carbonara...sono letteralmente impazziti! Sono orgogliosa del mio Paese siamo dei grandi creativi per la moda e grandi inventori per quanto riguarda la cucina".