Sembra essere destino di tanti artisti lasciare questo mondo tanto presto. Da Kurt Cobain a Jim Morrison a Amy Whinehouse - per citarne solo alcuni - il panorama della musica mondiale è pieno di giovani morte stroncate nel pieno apice della propria carriera. Il triste destino ha colpito adesso Dolores O’Riordan, voce icona della musica degli anni Novanta, che con la sua Zombie ci ha fatto cantare e sognare per lungo tempo.

Si è spenta la cantante di Zombie

Il 15 gennaio 2018 si è spenta in una suite dell’hotel Hilton di Londra Dolores O’Riordan. [VIDEO] Aveva 46 anni e le cause del decesso sono ancora ignote. Occoreranno settimane per stabilire cosa possa aver causato la morte di questa donna così improvvisamente, ma quel che è certo è che oggi familiari, amici più intimi e milioni di fan s’interrogano incessantemente sul perché la vita abbia voluto giocarle questo brutto scherzo.

Alcuni amici hanno dichiarato che era da qualche tempo che Dolores soffriva di depressione, eppure solo alcune ore prima di morire la cantante aveva inviato un messaggio vocale ad un caro amico Dan Waite, dichiarando di essere eccitata e felice per il lancio del suo nuovo disco. L’alternanza di stati depressivi con stati di euforica eccitazione è quello che comunemente viene definito disturbo bipolare e Dolores ne soffriva, lo aveva lei stesso confermato.

Cos’è il disturbo bipolare?

Quando si parla di disturbo bipolare ci si riferisce a quella condizione psichiatrica caratterizzata da alterazioni dell’umore, che fa si che si passi da episodi maniacali di estrema euforia e di eccitazione ad altri di grave depressione. Dolores soffriva di tali disturbi e in passato aveva trascorso alcune settimane ricoverata in un ospedale psichiatrico.

La sua carriera artistica aveva risentito di questo problema e lei stessa in un’intervista aveva dichiarato di soffrirne e di aver persino subito da bambina abusi sessuali da parte di un amico di famiglia. Al funerale del padre aveva rivisto questo mostro e quella che sembrava essere una ferita rimarginata aveva ricominciato a sanguinare tanto da indurla a tentare nel 2013 il suicidio.

I Cranberries sono stati una delle band irlandesi più famose al mondo dopo gli U2. Con le loro canzoni e con il timbro particolare di Dolores, che in tante hanno cercato di imitare fino al parossismo senza mai riuscirci, ci hanno accompagnato per un lungo decennio di storia. Sebbene la morte abbia posto fine alla vita di questa donna troppo presto, così non sarà per la sua splendida voce che indubbiamente non verrà mai dimenticata.