Dopo lo spavento di oggi pomeriggio, quando è stata diramata la notizia del suo malore [VIDEO], sono finalmente arrivate notizie rassicuranti sulle condizioni di salute del chitarrista degli Aerosmith, Joe Perry.

Condizioni non preoccupanti

In un comunicato ufficiale diffuso alla stampa si legge che Perry è stato ricoverato la scorsa notte dopo il concerto a New York con Billy Joel e il collasso avuto dopo la sua performance, quando stava rientrando nei camerini.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Concerti e Music Festival

Secondo il magazine Billboard il musicista è sveglio e reattivo: TMZ sostiene che già nelle scorse settimane il chitarrista ha avuto dei problemi di respirazione.

Il suo ufficio stampa invece ha diffuso un comunicato in cui, si legge, dopo le cure dei paramedici che gli hanno dato ossigeno intubandolo con un tubo tracheale, Perry rimarrà in ospedale, ma resta comunque vigile e reattivo.

Ovviamente, si legge sempre nel comunicato, il chitarrista degli Aerosmith non potrà presenziare nella giornata di oggi al Rock and Roll Fantasy Camp in Florida e si è scusato con i presenti. Si legge inoltre che il chitarrista dovrebbe tornare a suonare alla fine del mese di novembre

Il malore dopo il concerto

Secondo il magazine TMZ Perry si è sentito male nella serata di ieri, subito dopo aver terminato la sua performance musicale: dopo aver suonato Walk this way, è tornato in camerino e lì ha avuto il collasso: nel frattempo Joel era del tutto ignaro e stava continuando il suo show. I soccorsi sono stati tempestivi, e il chitarrista è stato subito condotto in ospedale.

Non è la prima volta che il musicista abbia problemi di salute di questo: due anni fa infatti ebbe un altro collasso sul palco durante lo show degli Hollywood Vampires.

E se pensiamo anche ad incidenti ed episodi spiacevoli più vecchi come l'incidente accorso a lui e al cantante Steven Tyler a Philadelphia nel 1977 la [VIDEO] lista si allunga sempre più.

Impegni futuri

Dopo aver pubblicato il suo album solista Switzerland manifesto, e dopo aver letto il comunicato, il suo tour, in attesa di conferme ufficiali, sembra confermato e dovrebbe iniziare il 30 novembre, mentre il suo collega Tyler potrebbe celebrare matrimoni a tariffe non certamente economiche.

Nel 2019 inoltre il chitarrista degli Aerosmith è impegnato con la sua storica band in un tour di concerti teatrali. La manifestazione, chiamata Aerosmith: Deuces Are Wild partirà il prossimo aprile presso il Park Theatre presso il resort Park MGM di Las Vegas: la band è attesa per ben diciotto concerti che andranno avanti fino al mese di luglio. L'Italia sembra ancora lontana, e forse non verranno affatto nel nostro paese.