Kirk Hammett, chitarrista dei Metallica, intervistato dalla rivista Mixdown, ha parlato del prossimo futuro della band e di quello che accadrà dopo il loro Worldwired tour, quando, con molta probabilità, potrebbero dedicarsi al tanto atteso nuovo album in studio.

L'intervista

Dopo aver aspettato 8 anni per l'ultimo album Hardwired ... To Self-Destruct, pubblicato nel 2016, stavolta i fan dei Metallica potrebbero attendere meno: secondo il chitarrista della band, infatti, non dovranno aspettare molto prima che la band pubblichi un nuovo disco.

Pubblicità
Pubblicità

Ecco le parole di Hammett intervistato da Mixdown: "Quando avevo 13-14 anni, le band pubblicavano album ogni anno (...) Nessuno di noi è molto a suo agio con il fatto che sia passato così tanto tempo, perché è tanto tempo. Speriamo di evitarlo questa volta." E probabilmente il riferimento è alla loro ultima pubblicazione.

E poi Hammett ha aggiunto "Siamo al terzo anno da Hardwired, forse potremo focalizzarci un po' di più ed andare in studio un po' prima, ho moltissimo materiale".

Pubblicità

Secondo Billboard , l'ultimo album Hardwired ... To Self-Destruct, il dodicesimo nella lunga carriera dei Metallica ha venuto almeno un milione di copie: secondo Nielsen Music il gruppo ha venduto in totale ben 58 milioni di dischi negli Stati Uniti, e detiene il record di aver pubblicato uno degli album più venduti degli anni Novanta, il Black Album, che ha totalizzato quasi 17 milioni di copie vendute.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Concerti E Music Festival

In attesa del nuovo disco

A sentire anche il bassista della band Robert Trujillo, con molta probabilità, una volta concluso l'attuale tour, che terminerà il prossimo novembre, e che toccherà anche l'Italia il prossimo 8 maggio, i Metallica potranno dedicarsi in studio per lavorare al nuovo album. Il bassista infatti ha detto che il prossimo disco potrebbe arrivare "molto prima dei precedenti due".

Inoltre ha aggiunto: "Questa volta, penso che saremo in grado di lavorarci su molto più velocemente ed entrare in studio e iniziare a lavorare. Abbiamo tutti promesso di farlo il prima possibile".

Nell'ultimo disco inoltre Kirk Hammett non è stato coinvolto nel processo di songwriting visto che i suoi riff non c'erano: nel 2014 infatti il chitarrista ha ricordato il terribile momento in cui ha perso il cellulare, sul quale erano salvate centinaia di idee per il nuovo album.

Pubblicità

"Quando ho iniziato a formulare alcune idee, la maggior parte delle canzoni erano già state scritte" ha detto con amarezza. "Quindi mi sono concentrato sui miei assoli, solo per assicurarmi che il mio modo di suonare nell'album fosse al suo meglio, al suo pieno potenziale ed è probabile che nel prossimo disco il suo contributo sia sicuramente maggiore".

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto