C'è già chi sulla rete parla di reunion dei Pink Floyd, ma pensiamo quasi sicuramente che si tratti di una gustosa sorpresa a cui hanno assistito alcuni fortunati spettatori: infatti durante il concerto tenuto da Nick Mason a New York, è salito sul palco l'ex compagno di band Roger Waters per suonare un classico brano dei Pink Floyd, Set the controls for the Heart of the Sun.

Roger Waters e Nick Mason insieme

Nick Mason, storico batterista dei Pink Floyd, l'aveva preannunciato del resto: in occasione del suo tour non sarebbero mancate sorprese, e sicuramente si riferiva agli ex compagni di band dei Pink Floyd.

Pubblicità
Pubblicità

Nella giornata di ieri, in occasione del concerto di Mason con i suoi Saucerful of Secrets, progetto solista che vuole ripercorrere i primi album psichedelici della storica band britannica, è salito sul palco nientemeno che Roger Waters.

Al Beacon Theathe, prima tappa del tour nordamericano di Mason, Waters è salito sul palco per suonare un vecchio classico della band, Set The Controls For The Heart of The Sun, estratto dal secondo album del gruppo, A Saucerful of Secrets.

Roger Waters sul palco insieme a Nick Mason, entrambi ex compagni nei Pink Floyd
Roger Waters sul palco insieme a Nick Mason, entrambi ex compagni nei Pink Floyd

Il brano, ipnotico e avvolgente, è senza dubbio uno dei simboli delle sonorità psichedeliche della band, quando ancora il gruppo risentiva molto del suo primo frontman Syd Barrett.

Waters ha anche suonato il gong, presente vicino alla batteria di Mason e poi è tornato a fine spettacolo per fare l'inchino col resto della band. "Voi ragazzi suonate meglio di quello che abbiamo fatto allora", ha detto Waters al suo collega e amico di vecchia data.

Il progetto solista di Nick Mason

Il progetto solista di Nick Mason, i Saucerful of Secrets, va avanti già da diversi mesi ed ha lo scopo di far rivivere le prime sonorità psichedeliche dei Pink Floyd.

Pubblicità

Mason, prima di andare in tour, ha detto di essere tuttora in ottimi rapporti con gli ex compagni di band, David Gilmour e Roger Waters, ed è l'unico, a leggere le recenti dichiarazioni, a volere con insistenza una reunion della band.

Al momento però non se ne parla: i dissapori tra Gilmour e Waters non sembrano sanabili, almeno per il momento, e il pubblico dovrà così accontentarsi del progetto solista di Mason, che vanta comunque la presenza di ottimi musicisti.

Infatti, ad affiancare l'ex batterista dei Pink Floyd ci sono Gary Kemp, musicista degli Spandau Ballet, Lee Harris degli Ian Dury & the Blockheads, il compositore Dom Beken, che già in passato aveva collaborato con la band britannica, e il bassista Guy Pratt, che aveva suonato il basso dopo l'uscita di Waters dal gruppo.

Attualmente, dopo aver suonato in Canada, il gruppo è ancora in tour negli Stati Uniti, fino alla data del prossimo 22 aprile di Washington.

Pubblicità

A fine mese, Mason e compagni torneranno nuovamente in Europa, prima nel Regno Unito ai primi di maggio, e poi per tutto luglio con moltissimi concerti in Germania, Francia, Italia (con ben sei concerti) Olanda e Repubblica Ceca.

Clicca per leggere la news e guarda il video