Serj Tankian, frontman dei System Of A Down, è salito lo scorso venerdì sul palco del Sonic Temple Art insieme a Tom Morello: insieme i due hanno eseguito dal vivo una cover di Like A Stone, celebre brano degli Audioslave, per omaggiare Chris Cornell, a due anni esatti dalla sua scomparsa.

La cover di 'Like a Stone'

Lo scorso venerdì a Columbus, Ohio, è salito a sorpresa sul palco Serj Tankian insieme al chitarrista Tom Morello, per regalare un doveroso tributo al cantante scomparso Chris Cornell.

Pubblicità
Pubblicità

Prima del brano con l'ospite a sorpresa, Tom Morello ha regalato al pubblico un lungo medley in cui ha ripercorso brani simbolo della sua band, i Rage Against the Machine, tra le quali Bombtrack, Know Your Enemy, Bulls on Parade, Guerrilla Radio, Sleep Now in the Fire e Cochise, quest'ultima tratta dal repertorio degli Audioslave, in cui ha suonato insieme a Cornell.

Il festival musicale, il Sonic Temple Art, è coinciso proprio con l'anniversario della scomparsa di Chris Cornell, venuto a mancare la notte tra il 17 e il 18 maggio del 2017.

Pubblicità

Cornell è stato trovato morto nella sua stanza d'albergo dopo aver tenuto un concerto con i Soundgarden a Detroit: il rapporto del medico legale ha confermato che la morte è avvenuta a seguito del suicidio del cantante, che si sarebbe impiccato nella sua stanza.

Serj Tankian e Chris Cornell

Tankian e Cornell si sono visti l'ultima volta nell'aprile del 2017 per partecipare insieme ad una premiere sul tappeto rosso a Los Angeles per la proiezione del film The Promise, dramma storico sul genocidio armeno.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Concerti E Music Festival

Entrambi hanno lavorato alla colonna sonora del film. Per Tankian Chris Cornell era uno di quei ragazzi che "ha cercato di far sentire tutti a proprio agio con se stessi", un ragazzo senz'ombra di dubbio generoso. In passato i due cantanti hanno preso parte insieme ad una serata di gala a Los Angeles per celebrare per il settantesimo compleanno di Elton John. "Prima di conoscere Chris come amico, conoscevo Chris come fan. Abbiamo avuto questa lunga chiacchierata, seduti uno accanto all'altro", ha ricordato Tankian.

"La sua voce è sempre stata onesta, premurosa e reale, è difficile saper mentire con successo per mezzo dell'arte, è sempre stato un uomo onesto, attento e reale".

Recentemente ci sono diverse iniziative per ricordare il cantante: oltre alla statua eretta a Seattle lo scorso anno, potrebbe arrivare un film documentario sulla sua vita: si è parlato di Brad Pitt, grande amico del cantante, come possibile protagonista. E recentemente in rete è apparsa una petizione per intitolare il buco nero a Cornell, che proprio con i Soundgarden ha scritto una delle canzoni simbolo degli anni Novanta e del grunge, Black Hole Sun.

Pubblicità

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto