Non tutti i musicisti amano l'uso dei cellulari durante un concerto: è successo alcune settimane fa durante un concerto di Bob Dylan, ed è successo anche lo scorso sabato in occasione del concerto dei Judas Priest, quando il cantante della band Rob Halford ha preso a calci il telefonino di un fan.

L'accaduto

Lo scorso 25 maggio, a Rosemont, nell’Illinois, in occasione dello show in cui i Judas Priest facevano da gruppo spalla agli Uriah Heep in occasione del loro tour nordamericano, il cantante Rob Halford ha deciso di prendere a calci il cellulare di un fan: secondo i testimoni infatti il gesto di Halford sarebbe legato alla luce accecante della fotocamera dello smartphone, che ha reso più difficile la concentrazione per il cantante.

Infastidito quindi Halford ha preso il cellulare a calci, mentre la band suonava dal vivo il brano Judas Rising. E dai video si può vedere la dinamica dell'accaduto. Chissà se il fan ha chiesto i danni per la perdita del telefono. E chissà se anche per i concerti rock e metal faranno come in occasione del festival scozzese Fly Open, in cui l'uso del telefono era bandito.

Episodi simili

Un gran numero di musicisti ha sostenuto che la tecnologia sta rovinando l'esperienza del concerto_ tra questi c'è Corey Taylor, cantante degli Slipknot e degli Stone Sour che ha detto in un'intervista che è ok se le persone scattano qualche foto durante i concerti, ma non sopporta il fatto che registrino interi concerti.

"Una cosa è filmarlo, e un'altra cosa è rimanere a fissare lo schermo mentre lo stai filmando. È proprio così, sei così terrorizzato dalla vita reale che non puoi fare niente a meno che non ci sia quel piccolo schermo quattro per quattro!? Ugggh. È molto strano!".

L'anno scorso, il frontman dei Godsmack Sully Erna si è pronunciato contro l'uso del telefono cellulare durante i concerti, e ha detto che accade qualcosa di realmente magico quando si godono gli spettacoli dal vivo e non tramite l'ausilio della tecnologia.

E qualche anno fa inoltre l''ex cantante Skid Row Sebastian Bach ha invitato i fan a tenere i loro telefoni in tasca e a guardare semplicemente il concerto "Vivete il momento" ha detto. "Sei distratto e distrai anche l'artista, metti via il tuo fo...uto cellulare, dannazione!".

Nel 2012 anche Bruce Dickinson, cantante degli Iron Maiden, ha severamente rimproverato un fan per i messaggi durante un concerto della sua band definendolo un "se.....".

E in occasione della reunion tour dei Guns N'Roses il concerto tenuto al Troubadour di Los Angeles dell'aprile 2016 non vennero usati cellulari. "Dio, è stato meraviglioso", commentò al New York Times il bassista della band McKagan . "Era la sensazione della vecchia scuola, in cui la gente ballava e si abbassava, era davvero bello".