Si intitola "Balliamo sul mondo" il primo musical interamente costruito sulle musiche del cantante Luciano Ligabue. Il musical debutterà a Milano il 26 settembre presso il teatro Nazionale e resterà in cartellone fino al 27 ottobre. Il cantante cura la direzione artistica dell'evento mentre Chiara Noschese dirige tutto lo spettacolo.

Il musical, tramite del canzoni del rocker, racconterà la storia di un gruppo di amici che, per diverse ragioni, si perdono di vista ma, dopo ben dieci anni ecco che il gruppo si ritrova, con tutta la vita di mezzo (e quella davanti come racconta lo stesso Ligabue in una delle canzoni del suo ultimo album dove canta dei ricordi di famiglia).

Un gruppo di amici come quelli di "Ancora noi" che si ritrova con le ferite, le facce cambiate e tanto ancora da dire e su cui ridere insieme.

I concerti

Questo 2019 già nelle sua prima metà è stato un anno intenso per il cantante di Correggio. L'uscita del primo singolo del nuovo album (Luci d'America), la partecipazione al festival di Sanremo lo scorso febbraio durante il quale ha lanciato il nuovo disco dal titolo Start e, tra poco, partirà con il tour negli stadi. Si inizia venerdì 14 giugno a Bari allo stadio San Nicola, si prosegue il 17 giugno a Messina al San Filippo, il 21 a Pescara allo stadio Adriatico, il 25 a Firenze nello stadio Franchi, il 28 giugno, per l'ultima data del mese il cantante sarà allo stadio San Siro di Milano.

Il mese di luglio inizia con la prima data a Torino all'Olimpico giorno 2, prosegue con il 6 a Bologna nello stadio Dall'Ara, il 9 a Padova all'Euganeo ed infine il 12 luglio all'Olimpico di Roma.

Luciano Ligabue

Dopo un anno horribilis a causa di un blocco dovuto ad una delicata operazione alle corde vocali che ha costretto il cantante di Correggio, che ha da poco compiuto cinquantanove anni, a farmarsi per un po', ecco che si riparte.

Non a caso il nuovo album, dove in una canzone suona con il primo figlio Lenny che ascoltiamo alla batteria, si intitola Start, partenza. La carriera di Ligabue non è solo musica. All'attivo ha ben tre film. Il primo Radiofreccia con Stefano Accorsi dove si racconta la vita di provincia, la gioventù ma anche temi delicati come la droga, le prime radio libere e l'amicizia. Poi Da zero a Dieci anche questo lungometraggio ha come base l'amicizia di lunga data che si presenta puntuale all'appuntamento di un lutto e poi, lo scorso anno il terzo film, ancora un volta con Accorsi protagonista dal titolo Made in Italy, nato dal concept album omonimo dell'artista.

Nella sua lunga carriera anche dei libri, raccolte di racconti e una vita privata lontana dalle telecamere e dal gossip quotidiano.

Segui la nostra pagina Facebook!