David Gilmour ha pubblicato su Youtube un podcast in cui racconta la sua passione per le chitarre, in particolare per la sua preferita, la Fender Black Strat. Nel primo dei tre podcast che verranno pubblicati nel mese di giugno, lo storico chitarrista dei Pink Floyd ha ricordato quand'era un ragazzo e, come tanti giovani, ammirava i vari strumenti esposti, non potendo comprarne nessuno.

Le parole di Gilmour

C'è stato un tempo in cui anche David Gilmour restava a bocca aperta in un negozio di chitarre, fissandole estasiato.

Ecco le sue parole nel podcast pubblicato sul suo canale Youtube, in vista dell'asta di beneficenza prevista il prossimo 20 giugno, durante la quale molti strumenti appartenuti a Gilmour saranno messi in vendita:

"In parte anch'io sono stato tra quelli che entravano nei negozi per vedere gli strumenti senza acquistarne nessuno...a Cambridge, quando ero un ragazzo e non potevo comprare in nessun modo una Fender, c’era un negozio di musica di nome Ken Stevens e io lì dentro solitamente passavo molto tempo (...) Per anni lì dentro c'era appesa una Stratocaster.

A volte noi ragazzi abbiamo provato a convincere il commesso del negozio per farcela suonare o perlomeno toccare. Non potevo permettermela".

Nel 1970 però era un musicista noto, dopo essere entrato nei Pink Floyd, il sogno diventa realtà e Gilmour poté acquistare la Fender Black Strat nel celebre negozio Manny’s Music a New York: “Questo negozio è veramente incredibile. Il proprietario era Henry ed era veramente una persona perbene, cordiale e amichevole, spesso ci mettevamo nel retro a scoprire le chitarre, ed erano in gran parte dei modelli nuovi”.

Chitarre all'asta

Il musicista britannico ricorda anche come la Fender Black Strat abbia registrato alcune tra le canzoni più celebri dei Pink Floyd: basti ricordare che venne utilizzata in occasione dell'album Meddle, del 1971 ed è proprio in quel periodo che questo modello diventa uno dei strumenti principali: "La Black Strat sta in Meddle, e anche in The Dark Side of the Moon, e in Comfortably Numb…”.

Non a caso Gilmour ha deciso di parlare della sua chitarra preferita, proprio perché sarà venduta nella prossima asta di beneficenza organizzata dal chitarrista britannico il prossimo 20 giugno: nonostante il grande amore per questo modello di Fender, Gilmour però non si pente minimamente. “Sono felice della mia decisione...esiste un equilibrio perfetto tra l’affetto che ho per quella chitarra, quel che sono riuscito a fare suonandola e il fatto che sia meramente uno strumento del mestiere si può sostituire. Ogni cosa si può sostituire, e allo stesso tempo chiunque può essere sostituito”.

Segui la pagina Gossip
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!