Mancano pochi giorni all'apertura del sipario su uno degli eventi più attesi dell’estate calabrese: “Il Festival delle invasioni” di Cosenza. L’appuntamento musicale, che vedrà salire sul palco artisti di fama internazionale, è stato fortemente voluto ed organizzato dall'Amministrazione Comunale di Cosenza.

Il 'Festival delle invasioni' e i super ospiti

L'attesissimo evento intitolato "Festival delle invasioni", amato da giovani e non, sta per salpare con i suoi super ospiti.

Pubblicità
Pubblicità

Da tutta l’Italia, fan accaniti di tutte le età raggiungeranno Cosenza per prendere parte ai concerti organizzati nella cittadina calabrese.

Diversi i nomi degli artisti del panorama della musica italiana ed internazionale che saliranno sul palco, a Cosenza, nella famosa Piazza XV marzo: il 16 luglio sarà la volta di Daniele Silvestri, il 17 luglio si esibiranno Izi e Nayt, il 18 luglio approderà Achille Lauro disco d’oro 2019 con il famoso brano Rolls Royce, il 19 luglio si esibirà il musicista e maestro Jazz Raphael Gualazzi, mentre il 20 luglio sarà l’attesissimo cantautore Calcutta ad infiammare il palco del Festival.

Pubblicità

Calcutta: dai locali di Roma al sold out negli stadi

Dopo aver riempito stadi e arene, decretando il sold out in pochi minuti dopo l’apertura delle prevendite, Calcutta approderà a Cosenza in piazza XV marzo il 20 luglio, con i brani del suo album di successo intitolato Evergreen, dal quale prende il nome il suo tour estivo. Il concerto, come preannunciato dal cantante, sarà l’unica data in Calabria ed avrà inizio alle 21:30.

Edoardo D’Erme in arte Calcutta, originario di Latina, nonostante la giovane età possiede una carriera musicale tutta in salita: fin dal 2007 si era lanciato in una carriera da musicista collaborando con diversi gruppi musicali, ma è nel 2009, anno di svolta per la carriera del giovane, che fonda il duo Calcutta.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Calabria Concerti E Music Festival

Dopo l’abbandono da parte del suo collaboratore, l’artista, che afferma di aver scelto il nome Calcutta a caso, decide di proseguire la sua carriera da solo e pubblica l’album dal titolo “Forse...”. A questo evento seguiranno per il giovane artista collaborazioni fondamentali ed esibizioni sino ad arrivare al 2015, anno in cui pubblica il capolavoro “Mainstream” raggiungendo grazie ad alcuni singoli estratti dall'album la fama nazionale di cui gode.

Un anno dopo Calcutta in collaborazione con Takagi&Ketra pubblica il singolo di successo “Oroscopo”. Agli esordi del 2017 Calcutta prosegue con il suo percorso tutto in salita e si aggiudica il disco d’oro con i brani “Cosa mi manchi a fare”, “Gaetano” e “Frosinone”.

Dopo aver collaborato con artisti di fama internazionale come Luca Carboni, Elisa e Giovanotti, e dopo aver condotto una carriera brillante, il cantante nel 2019 pubblica i singoli “Due Punti” e “Milano Dateo”, quest’ultimo già in vetta alle classifiche.

Pubblicità

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto