Era il lontano 1981 quando Cats, il famoso musical in due atti composto dal celebre Andrew Lloyd Webber, venne alla luce e oggi nel 2019 ci si prepara per la nuovissima versione diretta da Tom Hooper, già distintosi in capolavori come Il discorso del re, che gli valse l’Oscar, The Danish Girl e Les Misérables, altro musical con un cast stellare che vantò la presenza Hugh Jackman nel ruolo di protagonista.

Anche il nuovo Cats si distingue per il suo incredibile cast, il primo trailer è uscito questo giovedì, ma le reazioni sono state contrastanti, divise tra l’euforia e l’inquietudine.

Cats e il suo mondo di felini

Il musical del 1981 è uno dei più famosi in tutto il mondo, dal successo straordinario e immediato e, come molti altri, prese spunto da un libro, Il libro dei gatti tuttofare di Thomas Stearns Eliot, una raccolta di poesie con protagonisti i gatti; poesie che inizialmente erano lettere scritte dall’autore ai nipotini.

Lloyd Webber prese quei testi e li musicò, costruendo una storia vera e propria che divenne Cats: il tutto si svolge nel quartiere dei Jellicle, durante un ballo per festeggiare il capo dei gatti e per scegliere il gatto che avrà l’onore di ascendere in paradiso. Il musical è una presentazione continua di gatti di tutti i tipi, un cattivo fa la sua comparsa e anche Grizabella, un tempo bella e oggi abbandonata e in miseria (interprete della più famosa canzone di questo particolare musical, la strappalacrime Memory). Questo è il Cats del 1981 e oggi il testimone è passato a Tom Hooper.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Curiosità

Il nuovo Cats di Tom Hooper tra live-action e computer graphic

Hooper punta nella sua versione del musical a qualcosa di completamente nuovo e nel trailer uscito giovedì il pubblico ne ha potuto avere un assaggio: vi è un mix di live-action e computer graphic e quello che ne esce sono uomini-gatto creati dal computer, a metà tra l’affascinante e l’inquietante, realistici e irreali allo stesso tempo.

Sui corpi degli attori sono stati aggiunti, digitalmente, peli, baffi e orecchie appuntite, in una sorta di particolare ed eccessivo trucco teatrale, e i vari uomini-gatto si aggirano in un grandissimo set a ‘misura di gatto’ dove tutto è enorme e quasi irreale.

Gli attori a essersi lasciati coinvolgere sono molti e alcuni veramente importanti, da IanMcKellen a Judi Dench, da James Corden alla popstar Taylor Swift, fino ad arrivare a Jennifer Hudson che canterà Memory.

Il musical verrà distribuito in tutto il mondo in tempo per Natale (il 20 dicembre) e pubblico e critica, dopo il trailer, sono apparsi per lo più scioccati, ma anche incuriositi dalla nuova versione ‘gattesca’ in arrivo. Tom Hooper e il suo cast riusciranno a far sognare al pari di Lloyd Webber nel suo Cats?

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto