A pochi giorni dalle ultime dichiarazioni di Quentin Tarantino sulla fine della sua carriera come regista,che hanno spaventato non poco i suoi fan, arrivano buone notizie sul regista statunitense: Quentin infatti ha realizzato alcuni episodi per una Serie TV, spin off del suo ultimo lavoro cinematografico C'era una volta a... Hollywood.

La serie tv

Il regista Quentin Tarantino ha scritto ben cinque episodi di una serie tv ispirata al suo recente film C'era una volta a... Hollywood, uscito pochi giorni fa nelle sale statunitensi e che nel nostro paese arriverà soltanto a settembre.

Nella serie, ambientata nel 1969, ci sarà anche stavolta Leonardo Di Caprio, che vestirà i panni di Rick Dalton, personaggio presente nel suo ultimo film.

La serie si dovrebbe intitolare Bounty Law e non sarà nient'altro che la serie western basata sulla storia di Jake Cahill, il personaggio che nella finzione filmica viene interpretato da Rick Dalton: a Tarantino l'idea è venuta in mente proprio mentre stava lavorando alla pellicola.

Il regista ha dichiarato infatti che voleva occuparsi di due cose, scrivere per il teatro e per il mondo delle serie tv, e alle fine ha realizzato entrambe le cose. "Ho scritto cinque episodi diversi per una possibile serie in bianco e nero" ha detto Quentin. "All'inizio era poco più di un gioco per penetrare più a fondo nella mente del personaggio di Leonardo. Ma dopo ho incominciato ad appassionarmi all'idea di scrivere di Jake Cahill, personaggio che il mio Rick Dalton interpreta nella pellicola".

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie TV Cinema

"Ho incominciato ad amare quei minuti di sceneggiatura western ambientata negli anni '50 e l'idea di poter scrivere qualcosa di 24 minuti, in cui è presente molta storia racchiusa in pochi minuti, con un inizio vero, uno sviluppo e una conclusione" ha aggiunto inoltre il regista.

Una serie da completare

Tarantino tuttavia non sa se Di Caprio potrà prendere parte a questo progetto: ha detto che sarebbe fantastico.

Ha dichiarato inoltre di avere uno schema per altre tre puntate, prima però dovrà finire di scrivere tutto quanto e solamente successivamente si occuperà di ogni singolo episodio.

Ovviamente bisognerà aspettare ancora un po' per vedere questi otto episodi: Tarantino non nasconde che vorrebbe girare la serie per Netflix, ma sostiene di volerla girare su pellicola e per lui va bene anche se a produrlo ci sarà Showtime o la Hbo.

Quel che sembra è che Quentin non stia più nella pelle per aver creato qualcosa di nuovo.

Se qualche settimana fa tutti i giornali avevano rilanciato la notizia del suo possibile ritiro dal mondo del Cinema, possiamo capire come sicuramente Quentin non abbia, almeno al momento, l'intenzione di andare in pensione, Le idee sono ancora tante, come testimoniano le voci in merito all'ultimo episodio di Star Trek, o a "Django/Zorro", che sarebbe l'adattamento cinematografico del fumetto di Quentin.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto