Sorso si prepara a festeggiare la Madonna degli Angeli con due giorni di iniziative religiose e tre giorni di festeggiamenti civili. Il paese nella provincia di Sassari onorerà la patrona dei muratori da giovedì 1 agosto a sabato 3.

Giovedì 1 agosto, vigilia

Giovedì 1, vigilia della festa, alle 18:30 verranno recitati i primi Vespri alle 18:30 nella parrocchia di San Pantaleo. Seguirà alle 19:00 la Santa Messa. I festeggiamenti civili inizieranno alle 22:00 nel piazzale antistante la chiesa con un concerto dialettale del Gruppo Folk 'Romangia'.

Venerdì 2 agosto, festa della Madonna degli Angeli

Venerdì 2, la prima Messa verrà celebrata alle 8:00 seguita dalla funzione solenne delle 10:30. Di sera, alle 18:30, i secondi Vespri che anticiperanno la celebrazione eucaristica, anch'essa solenne, delle 19:00. A conclusione della stessa si svolgerà la processione, accompagnata dalla Banda musicale 'Amici della Musica', che si snoderà attraverso Piazza San Pantaleo, Corso Vittorio Emanuele, Via Umberto, Via Capocorso, Via Marte, Piazza Garibaldi, Piazza Marginesu, Via Romangia, Via Europa, Corso Vittorio Emanuele, Piazza Sant'Agostino, Piazza Bonfigli, Corso Vittorio Emanuele e rientro in parrocchia.

Poco prima della benedizione il parroco, don Luca Collu, procederà alla comunicazione del nuovo obriere e comitato per l'anno 2019/2020. Alle 22:00, concerto della cantante di musica sarda, Cecilia Concas.

Sabato 3, la sagra del vitellone

Per sabato 3 agosto non è previsto alcun appuntamento religioso. Ma dalle 20:00 prenderà il via la 'Sagra del vitellone' accompagnato, con inizio alle 22:00, dalla musica dei Rock Tales.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Papa Francesco

L'origine della devozione

Nel 1216, ad Assisi, San Francesco ottenne in una visione da Gesù l'Indulgenza della Porziuncola, anche chiamata Perdono di Assisi, approvata da Papa Onorio III. La Porziuncola è una chiesetta situata all'interno della basilica di Santa Maria degli Angeli. È tra le mete francescane più importanti al mondo. In quelle mura il poverello di Assisi comprese la sua vocazione e accolse Santa Chiara e i primi frati, ricevendo poco dopo la stessa indulgenza.

Anche per questo la struttura divenne uno dei luoghi prediletti dal Santo.

Per lucrare l'indulgenza che inizia a mezzogiorno del primo agosto e si conclude alla mezzanotte del due agosto, è necessario confessarsi entro gli otto giorni precedenti o successivi a tale data, partecipare alla Messa dopo la Riconciliazione, visitare una chiesa francescana quale ad esempio il santuario della Beata Vergine 'Noli Me Tollere' e recitare un Padre nostro e Credo unitamente alle preghiere secondo le intenzioni del Papa quali Padre nostro, Ave Maria e Gloria.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto