Ozzy Osbourne ha annunciato di aver terminato i lavori per il nuovo album da solista: a dieci anni di distanza da "Scream", dunque, sta per arrivare una nuova fatica discografica firmata dallo storico cantante dei Black Sabbath.

La rockstar ha rivelato a The Sun che il disco è stato fondamentale per tornare in pista e per aiutarlo a riprendersi dai problemi di salute che quest'anno hanno complicato i suoi piani, costringendolo ad annullare in diverse occasioni il tour.

Le parole di Ozzy Osbourne

Per Ozzy, l'album appena concluso è "il miglior disco che abbia mai fatto", e gli ha dato la forza per riprendersi dalle sue complicate condizioni di salute. Il "principe delle tenebre", infatti, ha sottolineato che grazie a questo nuovo lavoro potrà finalmente tornare in scena. L'artista non ha negato di aver sofferto molto, ma per fortuna grazie alla musica ora sta decisamente meglio.

In questi mesi difficili, la rockstar ha potuto contare sul sostegno di tanti amici e colleghi. Tuttavia, la collaborazione che lo ha aiutato maggiormente è stata quella con il rapper Post Malone, che gli ha dato gli stimoli necessari per registrare un nuovo album. In tutta onestà ha ammesso che in un primo momento non sapeva chi fosse: è stato il cantante statunitense a contattarlo affinché interpretasse con lui il brano "Take What You Want", e dopo la sua risposta affermativa le cose sono andate avanti spontaneamente.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Concerti E Music Festival

Il compositore britannico ha cominciato a lavorare al nuovo album insieme ad Andrew Watt, produttore di Post Malone. "Sono solo nove tracce", ha dichiarato, prima di sottolineare come questa collaborazione sia stata fondamentale nel dargli la spinta giusta per ripartire. Subito dopo ha rivelato: "La musica mi è mancata così tanto", ricordando come i fan siano stati sempre bravi e leali con lui.

Registrato in quattro settimane

Nel corso dell'intervista, Ozzy ha svelato che il disco è stato realizzato "in quattro settimane".

La notizia di questa nuova fatica discografica del cantante è positiva anche per quel che riguarda le sue condizioni di salute: ricordiamo che nei primi mesi dell'anno l'artista inglese ha avuto dapprima una polmonite e poi un incidente domestico, una caduta, e questi problemi lo hanno costretto a posticipare tutti gli show del suo tour. Adesso però spera di essere guarito del tutto e pronto per i prossimi concerti.

Tra i brani inseriti nell'album di inediti ci sarà anche "Ordinary Man", un pezzo significativo perché rappresenta: "La mia prima registrazione in studio dopo dieci anni". Osbourne ha avuto modo di commentare come oggi la musica approdi direttamente in streaming, sulla rete, e in download. Con l'ironia che lo ha sempre contraddistinto, ha ammesso che non sapeva nemmeno cosa fosse Spotify, la piattaforma di streaming per ascoltare la musica gratuitamente: "Ho pensato che si trattasse di una malattia della pelle".

Ad oggi non si sa ancora molto del prossimo disco: è possibile che arrivi nei negozi nel 2020, in concomitanza con il ritorno sui palchi del cantante, ma per avere maggiori conferme bisognerà attendere le prossime notizie.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto