Allo scoccare della mezzanotte tra il giovedì 24 e venerdì 25 ottobre 2019 Enzo Dong ha finalmente pubblicato 'Dio Perdona Io No', il suo primo vero e proprio album ufficiale, uscito dopo diversi anni di attesa. Il primo boom di popolarità di Enzo Dong risale infatti al biennio 2015 - 2016: nonostante ciò, pur non scomparendo mai dal panorama musicale, mantenendo anzi un ruolo sempre centrale nel Rap game, l'artista di Secondigliano non era ancora riuscito a pubblicare un disco ufficiale.

Enzo Dong ha incontrato i fan a Napoli, Pomigliano e Salerno, oggi Varese e Milano

Nei giorni immediatamente successivi alla pubblicazione dell'album Enzo Dog ha iniziato, come ormai da prassi nel mondo del rap, il suo instore tour, tutt'ora in corso, durante cui ha incontrato e incontrerà i fan per autografare le copie di 'Dio Perdona Io No'.

Il rapper ha già ricevuto l'abbraccio dei supporter nella sua Napoli, ma anche a Salerno e Pomigliano, per oggi è invece previsto un doppio firma-copie, sia a Milano che Varese, mentre nei prossimi giorni sono previste le tappe di Torino, Roma e Frosinone. Ma non finisce qui, perché le date, rassicura l'autore di 'Higuain' via Instagram, sono in continuo aggiornamento.

Capello e parrucca: Enzo Dong si intrufola al suo instore

Ed è proprio durante l'in store della sua città che il rapper ha deciso di animare l'evento con una trovata che, almeno a giudicare dalla reazione dei fan presenti, sembra essere a dir poco riuscita. Poco prima dell'inizio dell'instore Enzo si è infatti travestito da fan di se stesso, utilizzando una parrucca ed un cappello invernale, in modo tale da non essere riconoscibile.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Rap

Il rapper si è poi intrufolato in incognito tra i fan in coda per ottenere una copia firmata dell'album, poco dopo ha finto di svenire.

A questo punto, mentre l'artista era sdraiato a terra, attorno a lui si sono ovviamente radunate diverse persone. Dopo pochi istanti Enzo Dong si è tolto cappello e parrucca, rivelando così la sua vera identità, tra lo stupore generale. Stupore che dopo pochi attimi ha però lasciato spazio alla gioia, ai cori e all'entusiasmo dei supporter, che hanno iniziato a gridare a gran voce il nome del rapper.

Successivamente Enzo Dong ha ricaricato le immagini dell'accaduto su Instagram, accompagnandole con queste parole: "Ecco cosa è successo all'instore di Napoli. Mi sono intrufolato al mio instore travestito".

Tra i feat anche Fabri Fibra: 'Rapper sacro'

Il disco di Enzo Dong contiene ben sei collaborazioni, realizzate tutte con nomi di primo piano nella scena musicale, ovvero Tedua, Gemitaiz, Dark Polo Gang, Drefgold, Fedez e Fabri Fibra.

Per quest'ultimo il rapper ha voluto spendere parole di elogio, sia via Instagram, che durante un'intervista, in cui ha definito l'iconico collega di Senigallia come un 'Rapper sacro della scena italiana'.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto